dalla Home

Test

pubblicato il 29 ottobre 2010

Opel Astra Sports Tourer, wagon flessibile

Su strada con 1.4 Turbo e 2.0 CDTI Cosmo

Opel Astra Sports Tourer, wagon flessibile
Galleria fotografica - Opel Astra Sports TourerGalleria fotografica - Opel Astra Sports Tourer
  • Opel Astra Sports Tourer - anteprima 1
  • Opel Astra Sports Tourer - anteprima 2
  • Opel Astra Sports Tourer - anteprima 3
  • Opel Astra Sports Tourer - anteprima 4
  • Opel Astra Sports Tourer - anteprima 5
  • Opel Astra Sports Tourer - anteprima 6

Dopo la Astra 5 porte ed in attesa che la gamma si completi con la 3 porte anticipata dalla concept GTC Paris vista all'ultimo Salone di Parigi, Opel lancia la Astra Sports Tourer, che abbiamo provato nelle versioni 1.4 Turbo 140 CV Cosmo e 2.0 CDTI Cosmo S. E' l'ultima discendente nella tradizione delle familiari di Russelseheim avviata nel 1953 con la Olympia Rekord Caravan e proseguita decennio dopo decennio da Kadett, Ascona, Omega, ma l'erede di queste nell'ultimo decennio è stata una testa d'ariete del marchio del fulmine specialmente in Italia. Il nostro mercato è infatti il secondo in Europa dopo quello tedesco e vale ben il 20% dei volumi continentali, ma saliamo addirittura al primo posto nelle vendite a privati, mentre il 40% dei volumi viene assorbito aziende, grandi e piccole. Partendo da questi dati, Opel ha dotato anche la versione più votata alla praticità di una bella dose di sportività in linea con il trend più recente del marchio ed una dotazione completa per le tre versioni - Elective, Cosmo e Cosmo S - ad un prezzo di listino interessante, che parte da 18.100 euro per le motorizzazioni a benzina e da 20.100 per le turbodiesel.

COMPATTA MA NON TROPPO
Per quanto riguarda il design, la denominazione "Sports Tourer" già adottata per la Insignia sulla nuova Astra Sports Tourer calza alla perfezione. Pressoché identica alla berlina dal paraurti anteriore fino al montante B, mantiene lo stesso coté aggressivo anche da lì fino alla coda, che per mantenere armonico l'insieme è stata disegnata con un profilo spiovente e reso dinamico dall'andamento filante della vetratura. Il design, Opel lo ammette, ha costretto a sacrificare qualche litro del bagagliaio in favore di un profilo più filante: con 500 litri estendibili fino a 1.550 abbattendo i sedili, alcune concorrenti del segmento C - Ford Focus SW, Hyundai i30 CW, Kia Cee'd Sporty Wagon, Peugeot 308 SW, Renault Mégane SporTour, Skoda Octavia wagon, Volkswagen Golf Variant - possono vantare una capienza superiore fino a 90 litri. Rispetto a queste però la Astra Sports Tourer è di qualche centimetro più lunga e con 4,67 metri di lunghezza si colloca per dimensioni alla soglia del segmento D wagon.

FLESSIBILE DENTRO
I centimetri in più valgono la possibilità di portare a bordo oggetti lunghi fino a 1,83 metri, cioé ben 28 cm in più della precedente generazione, in uno spazio di carico perfettamente privo di spigoli e dalla soglia a filo con il paraurti posteriore che è alto solo 64 cm. Inoltre è presente un doppiofondo da 73 litri, nel quale trova posto l'equipaggiamento di sicurezza. Caricare a bordo la spesa o il passeggino diventa semplice grazie a due accorgimenti: l'Easy Access Cover è una cappelliera flessibile che si può avvolgere parzialmente grazie ad un tocco, magari con un gomito se si hanno entrambe le mani impegnate, oppure rimuovere e sistemare nel doppiofondo; ancora più importante è il sistema FlexFold, di serie sulle Astra Cosmo e fra qualche tempo disponibile anche sulle Elective in optional a 150 euro: sono i sedili posteriori 60/40 abbattibili grazie a due levette sulle pareti laterali del baule, per cui non è necessario muoversi attorno all'auto per reclinare gli schienali. Per quest'operazione, inoltre, non c'è neanche bisogno di togliere i poggiatesta, oppure spostare le cinture, mentre se serve spazio dietro i sedili anteriori le sedute possono essere asportate completamente. L'ormai noto portabiciclette FlexFix integrato nel paraurti sarà però disponibile dal prossimo anno.

DIMENSIONE FAMILIARE
Gli interni delle Astra puntano poi sulla qualità, punto d'orgoglio recente del marchio rilanciato con Insignia e Meriva, con gli stessi design, finiture e materiali piacevoli già visti sull'Astra 5 porte e vani portaoggetti in abbondanza. C'è spazio sia per i passeggeri anteriori, che si accomodano su sedili ergonomici, che per quelli posteriori e l'abitacolo è ben illuminato. Unica pecca per i meno dotati in statura, la distanza eccessiva delle leva del cambio dal volante, che costringe ad arretrare di parecchio con la mano quando si usa il cambia rapporto e viene impacciata dal fianco pronunciato dei pur comodi sedili contenitivi. La dotazione di equipaggiamenti è abbastanza completa: sulla entry level Elective comprende 6 airbag, condizionatore, Radio-CD MP3 con comandi al volante, cruise control, sensore fari e tergicristalli, mentre la Cosmo è dotata di climatizzatore bizona, computer di bordo, interni in tessuto misto a pelle e volante rivestito in pelle, freno di stazionamento elettrico con "hill holder", alzacristalli elettrici posteriori, retrovisori riscaldati e ripiegabili elettricamente, cerchi in lega da 17" e mancorrenti al tetto.

ASTRA 1.4 TURBO E 2.0 CDTI
Oggetto del nostro primo contatto con la Opel Astra Sports Tourer sono state la versione top di gamma 2.0 CDTI Cosmo S (disponibile esclusivamente in allestimento Cosmo S) e la 1.4 Turbo Cosmo, che da metà 2011 sarà disponibile anche in versione a GPL, entrambe con cambio manuale a 6 rapporti. Il 2.0 CDTI è un'unità da 160 CV e 380 Nm dal carattere tranquillo che privilegia il contenimento dei consumi: 5,1 l/100 km nel ciclo medio con emissioni contenute in 134 g/km. Ha un carattere pacioso ai bassi regimi e sale di giri con regolarità, anche se pecca un po' in rumorosità. Fa valere comunque la sua coppia e può essere una scelta azzeccata per chi viaggia spesso a pieno carico. Non dimostra la piccola cubatura invece il brillante 1.4 Turbo, che con 140 CV e 200 Nm di coppia massima è adeguato al peso e alle dimensioni della familiare tedesca e si fa sempre trovare pronto alle andature cittadine e quando arriva il momento del sorpasso in autostrada, grazie anche al cambio morbido e ben spaziato. Due motorizzazioni che si sposano bene con un comfort di alto livello, anche sulle strade costellate di irregolarità come quelle dei dintorni di Istanbul, dove si è svolta la nostra prova. In questo teatro è tornato utile anche il sistema di sospensioni attive Opel FlexRide, che permette di impostare la risposta delle sospensioni su tre modalità: standard, Sport e Tour. La prima è un compromesso fra comfort ed efficienza, la seconda rende gli ammortizzatori più morbidi, mentre con la terza si fanno più dirette le risposte dello sterzo e degli ammortizzatori, che però irriggidendosi fanno soffrire un po' i passeggeri posteriori: meglio usarla se si è da soli o in autostrada se il fondo è perfettamente liscio.

I PREZZI
Il listino della nuova Opel Astra Sports Tourer è competitivo. Si parte dai 18.100 euro della 1.4 Elective e si sale con i 19.850 della Elective 1.4 Turbo 140 CV e i 16.100 euro della motorizzazione 1.600 cc aspirata. Per quanto riguarda le diesel dall'inizio del 2011 arriverà poi l'Astra ST 1.3 CDTI ecoFLEX, caratterizzata da una serie di soluzioni votate al contenimento delle emissioni fra cui l'assetto ribassato e il sistema start/stop, mentre le alternative sono rappresentate dalla nota motorizzazione 1.7 CDTI e dalla top di gamma 2.0 CDTI Cosmo S, versione che si caratterizza insieme alla 1.6 Turbo 180 CV per i cerchi in lega da 17", sedili e volante sportivo e le sospensioni attive FlexRide. La differenza di prezzo fra le versioni Elective e Cosmo è di 2.000 euro, al pari alla differenza fra le motorizzazioni benzina e turbodiesel equivalenti.

Scheda Versione

Opel Astra Sports Tourer
Nome
Astra Sports Tourer
Anno
2010 (restyling del 2012) - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
Wagon
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Opel , auto europee


Listino Opel Astra

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
ST 1.4 Ecotec 100cv MT5 anteriore benzina 100 1.4 5 € 18.050

LISTINO

1.4 Ecotec 100cv MT5 ST anteriore benzina 100 1.4 5 € 18.350

LISTINO

ST 1.7 CDTI Ecotec 110cv MT6 anteriore diesel 110 1.7 5 € 20.050

LISTINO

ST 1.4 Elective 100cv MT5 anteriore benzina 100 1.4 5 € 20.100

LISTINO

1.4 Elective 100cv MT5 ST anteriore benzina 100 1.4 5 € 20.500

LISTINO

ST 1.4 Turbo Elective 120cv MT6 anteriore benzina 120 1.4 5 € 21.100

LISTINO

ST 1.4 Turbo Elective 140cv MT6 anteriore benzina 140 1.4 5 € 21.850

LISTINO

1.4 Turbo GPL Tech Elective 140cv MT6 ST anteriore GPL 140 1.4 5 € 22.000

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top