dalla Home

Curiosità

pubblicato il 19 novembre 2010

Dodge Avenger 2011

Nei concessionari americani arriva la nuova berlina di Fiat-Chrysler

Dodge Avenger 2011
Galleria fotografica - Dodge Avenger 2011Galleria fotografica - Dodge Avenger 2011
  • Dodge Avenger 2011 - anteprima 1
  • Dodge Avenger 2011 - anteprima 2
  • Dodge Avenger 2011 - anteprima 3
  • Dodge Avenger 2011 - anteprima 4
  • Dodge Avenger 2011 - anteprima 5
  • Dodge Avenger 2011 - anteprima 6

Dopo averne anticipato le caratteristiche tecniche qualche settimana fa, la Dodge dichiara ora l'arrivo nei concessionari americani della Avenger, previsto per la fine del 2010. In occasione del lancio commerciale, il gruppo Fiat-Chrysler svela anche nuove foto di questa berlina a tre volumi, la cui novità più importante consiste nell'adozione del motore Pentastar, ormai presente sui modelli Journey, Charger e Durango della Casa italo-americana. La cilindrata di 3,6 litri del V6 permette a quest'unità di sviluppare 283 CV di potenza e 352 Nm di coppia. La scelta per la trasmissione è caduta su un cambio automatico a 6 rapporti che sostituisce il classico schema a 5 marce, inadeguato a limitare i consumi della vettura nella marcia a velocità costante. Il motore 2.4 a benzina, d'altro canto, si affida al cambio manuale 6 marce ed è in grado di erogare 173 CV e 225 Nm.

L'unico rinnovamento esterno riguarda l'ormai nota calandra con grande croce cromata, chiamata "split crosshair" in quel di Detroit. Molte più novità si trovano all'interno della Dodge Avenger 2011, dove la plancia, la strumentazione, il volante e la console centrale creano un nuovo ambiente per passeggeri e pilota. L'utilizzo di finiture bicolore e di rivestimenti "soft touch" promettono una migliore qualità percepita, così come i 45 nuovi trattamenti antirumore sono studiati per garantire una silenziosità superiore.

L'upgrade al reparto sospensioni non ha richiesto l'adozione di un nuovo layout, ma ogni componente dell'elastocinematica è stato rivisto; sono stati sostituiti, a titolo di esempio, le boccole e gli elementi di snodo che collegano i braccetti alla scocca. Il lavoro degli ingegneri ha interessato soprattutto gli elementi e la geometria delle sospensioni, ora con una carreggiata più larga di 25 mm, un assetto più basso di 12 mm davanti e di 6 mm al retrotreno e nuovi pneumatici da 225 mm. Con questi interventi i tecnici dichiarano una ridefinizione della dinamica del veicolo, ora caratterizzata da un miglior handling: sono stati infatti ridotti i moti di cassa (beccheggio e rollio) e curato il feeling di sterzo, con l'obiettivo dichiarato di fornire al cliente un'esperienza di guida più coinvolgente, sempre più "europea" e meno "americana". La Dodge Avenger 2011 viene prodotta nello stabilimento di Sterling Heights, nel Michigan, e sarà disponibile in cinque allestimenti per Stati Uniti e Canada, denominati Express, Mainstreet, Heat, Lux, e lo sportivo R/T. Quest'ultima versione, in particolare, arriverà nei saloni di vendita con qualche mese di ritardo, essendo il suo arrivo previsto solo per la primavera 2011.

Autore:

Tag: Curiosità , Dodge , auto americane


Top