dalla Home

Attualità

pubblicato il 26 ottobre 2010

L'auto elettrica piace di più alle aziende

Una ricerca Renault condotta da GfK Eurisko fotografa la mobilità elettrica in Italia

L'auto elettrica piace di più alle aziende
Galleria fotografica - Citroen C-ZeroGalleria fotografica - Citroen C-Zero
  • Citroen C-Zero - anteprima 1
  • Citroen C-Zero - anteprima 2
  • Citroen C-Zero - anteprima 3
  • Citroen C-Zero - anteprima 4
  • Citroen C-Zero - anteprima 5
  • Citroen C-Zero - anteprima 6

Le aziende si candidano a diventare il primo target elettivo dell'auto elettrica. Non solo perché partecipano ai progetti pilota promossi dalle Case (come ad esempio Renault e A2A o E-Mobility Italy, sebbene questi coinvolgano anche privati o amministrazioni locali), ma anche perché sono state loro a dichiarare il maggior interesse all'auto elettrica in Italia.

L'ennesima conferma che nel nostro paese sta crescendo la voglia di auto elettrica arriva da una ricerca promossa da Renault (che al Salone di Parigi ha mostrato la sua gamma completa di auto elettriche) e condotta da GfK Eurisko sul tema "Gli italiani e la mobilità elettrica: aspettative e potenzialità". Una ricca serie di interviste individuali e colloqui di gruppo sono stati realizzati ad un campione articolato in tre target differenti, rappresentativi dei rispettivi universi di riferimento: giovani dai 16 ai 20 anni, adulti dai 20 ai 65 anni ed aziende operanti in settori con forti esigenze di mobilità urbana.

La propensione nei confronti dell'alimentazione elettrica, in vista di un eventuale cambio della propria auto, ha fatto registrare, nel dichiarato, dei valori molto interessanti passando da un 12% tra gli adulti ad un 14% tra i giovani, per giungere perfino ad un 17% tra le aziende.

COSA RAPPRESENTA L'AUTO ELETTRICA PER GLI ITALIANI
Nonostante l'Italia non brilli per comportamenti virtuosi e si posizioni ai primi posti nella classifica degli Stati con il maggior numero di città con la peggiore qualità dell'aria, la ricerca evidenzia che la sensibilità ambientale è molto aumentata nel corso degli ultimi 10 anni. Anche da qui deriva il crescente ineteresse per l'auto elettrica. Sebbene per un automobilista sia difficile rinunciare o cambiare le proprie abitudini in fatto di mobilità, l'auto elettrica è desiderata (come si è visto anche nel sondaggio lanciato da OmniAuto.it sulla Renault Twizy) e nell'immaginario collettivo è percepita in termini funzionali, come un'auto per la città, di piccole dimensioni, con bassi consumi, economica nella gestione, oppure tecnologici, cioè come una soluzione intelligente, ad alto contenuto tecnologico, silenziosa. Gli elementi più emozionali che connotano il prodotto in termini di immagine come moda, design, innovazione, status e performance non fanno parte, di contro, del vissuto di questa tipologia di prodotto. Molto è evidentemente dovuto alla limitata conoscenza e disponibilità del prodotto in sé.

COSA CHIEDONO GLI AUTOMOBILISTI
L'auto elettrica appare pertanto avere buone potenzialità di sviluppo, ma gli ostacoli lungo la sua strada sono molti. Non solo le Case automobilistiche devono impegnarsi a fornire al pubblico le necessarie rassicurazioni sul fronte dell'autonomia della batteria e dei suoi tempi di ricarica, ma devono dargli un design accattivante e delle prestazioni tali da rendere l'auto elettrica un oggetto "cool". Dall'altro lato le Istituzioni devono provvedere a dotare il paese delle struttura di ricarica adeguata e devono valutare il varo degli incentivi all'acquisto, che in altri paesi sono già garantiti. Il problema del prezzo infatti non è da sottovalutare. L'auto elettrica è pronta, ma quanto costa? La risposta al momento è "costa tanto": fino a 36.000 euro per un citycar senza incentivi. Di questo gli automobilisti sembrano consapevoli e tramite la ricerca promossa da Renault e condotta da GfK Eurisko hanno chiesto un'adeguata capillarità delle centraline per la ricarica delle batterie - nel condominio di residenza, ma, soprattutto, presso le stazioni di servizio ed i parcheggi pubblici e/o centri commerciali - nonché incentivi economici che contribuiscano ad un avvicinamento reale del pubblico dell'auto elettrica. Altre richieste sono state: la cancellazione del bollo auto, altre agevolazioni economiche (assicurazione, parcheggi a pagamento, autostrade, ecc.) e l'annullamento di tutte le restrizioni sulle zone a traffico limitato.

Galleria fotografica - Nissan Leaf versione EuropeaGalleria fotografica - Nissan Leaf versione Europea
  • Nissan Leaf versione Europea - anteprima 1
  • Nissan Leaf versione Europea - anteprima 2
  • Nissan Leaf versione Europea - anteprima 3
  • Nissan Leaf versione Europea - anteprima 4
  • Nissan Leaf versione Europea - anteprima 5
  • Nissan Leaf versione Europea - anteprima 6
Galleria fotografica - Renault TwizyGalleria fotografica - Renault Twizy
  • Renault Twizy - anteprima 1
  • Renault Twizy - anteprima 2
  • Renault Twizy - anteprima 3
  • Renault Twizy - anteprima 4
  • Renault Twizy - anteprima 5
  • Renault Twizy - anteprima 6
Galleria fotografica - Peugeot iOnGalleria fotografica - Peugeot iOn
  • Peugeot iOn - anteprima 1
  • Peugeot iOn - anteprima 2
  • Peugeot iOn - anteprima 3
  • Peugeot iOn - anteprima 4
  • Peugeot iOn - anteprima 5
  • Peugeot iOn - anteprima 6
Galleria fotografica - Renault Kangoo Z.E. Galleria fotografica - Renault Kangoo Z.E.
  • Renault Kangoo Z.E.  - anteprima 1
  • Renault Kangoo Z.E.  - anteprima 2
  • Renault Kangoo Z.E.  - anteprima 3
  • Renault Kangoo Z.E.  - anteprima 4
  • Renault Kangoo Z.E.  - anteprima 5
  • Renault Kangoo Z.E.  - anteprima 6
Galleria fotografica - Renault Fluence Z.E. Galleria fotografica - Renault Fluence Z.E.
  • Renault Fluence Z.E.  - anteprima 1
  • Renault Fluence Z.E.  - anteprima 2
  • Renault Fluence Z.E.  - anteprima 3
  • Renault Fluence Z.E.  - anteprima 4
  • Renault Fluence Z.E.  - anteprima 5
  • Renault Fluence Z.E.  - anteprima 6
Galleria fotografica - smart EDGalleria fotografica - smart ED
  • smart ED guidata in anteprima a Monte Carlo - anteprima 1
  • smart ED guidata in anteprima a Monte Carlo - anteprima 2
  • smart ED guidata in anteprima a Monte Carlo - anteprima 3
  • smart ED guidata in anteprima a Monte Carlo - anteprima 4
  • smart ED guidata in anteprima a Monte Carlo - anteprima 5
  • smart ED guidata in anteprima a Monte Carlo - anteprima 6
Galleria fotografica - Mitsubishi i-MiEVGalleria fotografica - Mitsubishi i-MiEV
  • Mitsubishi i-MiEV: test in esclusiva - anteprima 1
  • Mitsubishi i-MiEV: test in esclusiva - anteprima 2
  • Mitsubishi i-MiEV: test in esclusiva - anteprima 3
  • Mitsubishi i-MiEV: test in esclusiva - anteprima 4
  • Mitsubishi i-MiEV: test in esclusiva - anteprima 5
  • Mitsubishi i-MiEV: test in esclusiva - anteprima 6
Galleria fotografica - Chevrolet Volt 2010Galleria fotografica - Chevrolet Volt 2010
  • Chevrolet Volt 2010 - anteprima 1
  • Chevrolet Volt 2010 - anteprima 2
  • Chevrolet Volt 2010 - anteprima 3
  • Chevrolet Volt 2010 - anteprima 4
  • Chevrolet Volt 2010 - anteprima 5
  • Chevrolet Volt 2010 - anteprima 6
Galleria fotografica - Opel AmperaGalleria fotografica - Opel Ampera
  • Opel Ampera - anteprima 1
  • Opel Ampera - anteprima 2
  • Opel Ampera - anteprima 3
  • Opel Ampera - anteprima 4
  • Opel Ampera - anteprima 5
  • Opel Ampera - anteprima 6
Galleria fotografica - MINI EGalleria fotografica - MINI E
  • MINI E - anteprima 1
  • MINI E - anteprima 2
  • MINI E - anteprima 3
  • MINI E - anteprima 4
  • MINI E - anteprima 5
  • MINI E - anteprima 6

Autore:

Tag: Attualità , auto elettrica


Top