dalla Home

Motorsport

pubblicato il 20 ottobre 2010

A Monza si decidono i Campionati in pista ACI-CSAI

Sfide finali per F. 3, F. Abarth, GT e Turismo Endurance

A Monza si decidono i Campionati in pista ACI-CSAI

Il prossimo weekend di gare a Monza sarà decisivo per l'assegnazione dei titoli tricolori in quattro dei Campionati Italiani gestiti da ACI-CSAI. L'appuntamento sul tracciato brianzolo incoronerà il Campione Italiano Formula 3 2010, che si deciderà in una volata a tre fra il brasiliano Cesar Ramos, il nostro Daniel Mancinelli e il monegasco Stephane Richelmi, mentre Andrea Caldarelli a -24 e Daniel Mancinelli a -29 seguono più staccati. In palio per il vincitore un testa sulla monoposto Ferrari F.1.

Monza decreterà anche il primo campione di Formula Aci-Csai Abarth. Il vincitore del Campionato Italiano, sesto Trofeo Michele Alboreto, emergerà da un lotto che anche in questo caso vede protagonisti quattro contendenti: il francese Brandon Maisano dovrà amministrare le 13 lunghezze di vantaggio da Raffaele Marciello, ma a sorpresa potrebbero inserirsi nella lotta al titolo anche lo svizzero Patric Niederhauser e lo spagnolo Jordi Cunill.

A Monza, teatro dell'ultimo round stagionale, si assegneranno i tre titoli italiani del Campionato Italiano Gran Turismo che vede ancora in lizza numerosi equipaggi. Favoriti nella classe GT2 sono i portacolori della Villorba Corse, Montermini-Moncini (Ferrari F 430), che in classifica precedono di dodici lunghezze Mugelli-Palma (Ferrari F 430-Vittoria Competizioni), mentre nella corsa al titolo GT3 il pronostico è tutto per Gianluca Roda (Porsche GT3R-Autorlando), leader della classifica davanti ad Albuquerque-Bonanomi (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia) e Gattuso- Lavio (Ferrari F 430-Kessel Racing). Duello all'ultima curva anche nella GT Cup dove Mapelli-Mancini (Ferrari F 430-Vittoria Competizioni) sono ad un passo dal loro primo titolo.

Nulla è deciso nel Campionato Italiano Turismo Endurance, dove le ultime due gare saranno risolutive per l'assegnazione dei titoli di 1^ e 2^ divisione. A Monza il leader della W&D Paolo Meloni con la sua BMW E92, dovrà cercare di mantenere in ogni modo la leadership conquistata al Mugello sul diretto inseguitore e campione 2009 Roberto Colciago al volante della Seat Leon TSI ufficiale. Sfida decisiva anche in 2^ divisione dove i leader della PAI formato dal romagnolo Davide Bertozzi e dal milanese Alessandro Bernasconi, deve ottenere il massimo sugli inseguitori con la BMW 320, innanzi tutto sulla gemella del sammarinese Stefano Valli che segue a 10 lunghezze e sulla Honda Accord del milanese Massimo Arduini che deve recuperare 13 punti dalla vetta.

Autore:

Tag: Motorsport , aci


Top