dalla Home

Attualità

pubblicato il 20 ottobre 2010

Fiat: domani i numeri del terzo trimestre

Anche Marchionne sarà presente al consiglio di amministrazione

Fiat: domani i numeri del terzo trimestre

Domani sarà un giorno importante per il Lingotto. Il consiglio di amministrazione si riunirà per esaminare i dati relativi al terzo trimestre, in un contesto che vede ormai da mesi calare il mercato dell'auto, in Italia come nel resto d'Europa. Ma il crollo delle immatricolazioni - che comunque non riguarda i mercati emergenti - non fa paura a Torino. L'amministratore delegato, Sergio Marchionne, ha confermato la sua partecipazione e anticipato che i risultati sono buoni. In base alle prime stime, il Gruppo Fiat dovrebbe chiudere il terzo trimestre 2010 con un risultato della gestione ordinaria (trading profit) di 385 milioni di euro (dai 308 milioni di un anno fa) e un risultato netto di 65 milioni (da 25 milioni). L'indebitamento netto industriale del gruppo dovrebbe invece attestarsi attorno ai 4,2 miliardi di euro (dai 5,8 miliardi del terzo trimestre 2009).

Numeri in miglioramento, ma ancora molto distanti dai livelli riportati nel 2008, cioè prima della crisi. Secondo Massimo Vecchio di Mediobanca securities il principale punto interrogativo degli investitori dovrebbe essere quello di chiedersi se il titolo Fiat abbia ancora spazio per apprezzarsi in Borsa dopo il recente rimbalzo. "Da inizio anno Fiat ha guadagnato il 16% (ad oggi), mentre l'Auto DJ Eurostoxx ha fatto ancora meglio: +27%", segnala l'esperto di Piazzetta Cuccia, secondo cui in vista dello spin off delle attività americane l'azione può ancora salire in Borsa.

Autore:

Tag: Attualità , torino


Top