dalla Home

Tuning

pubblicato il 11 ottobre 2010

SSC Ultimate Aero II

Con 1.369 CV e 1.179 kg di peso vuole diventare l’auto più veloce al mondo

SSC Ultimate Aero II
Galleria fotografica - SSC Ultimate Aero IIGalleria fotografica - SSC Ultimate Aero II
  • SSC Ultimate Aero II - anteprima 1
  • SSC Ultimate Aero II - anteprima 2
  • SSC Ultimate Aero II - anteprima 3
  • SSC Ultimate Aero II - anteprima 4
  • SSC Ultimate Aero II - anteprima 5
  • SSC Ultimate Aero II - anteprima 6

La nuova supercar americana SSC Ultimate Aero II, annunciata da alcuni mesi come frutto dello spirito creativo di Jason Castriota (ora in Saab) si mostra in tutta la sua esuberanza grazie allo shooting fotografico esclusivo realizzato dagli inglesi di Top Gear. La linea è quella bassa, filante e modernissima di una coupé che ha poco da invidiare alle ipersportive realizzate nel Vecchio Continente.

Per tornare a detenere il primato di auto di serie più veloce al mondo, appartenuto alla precedente SSC Ultimate Aero I e recentemente conquistato della Bugatti Veyron Super Sport, la nuova Ultimate Aero II di Shelby Super Cars fa affidamento sul V8 biturbo di 6,8 litri e 1.369 CV e sulla scocca ultraleggera in fibra di carbonio che contiene il peso complessivo della vettura entro i 1.179 kg. Anche i cerchi, per la prima volta su una vettura di produzione (limitata), sono realizzati in fibra di carbonio e pesano meno di 5,9 kg l'uno.

Nelle intenzioni del fondatore Jerod Shelby (da non confondere con il più noto Carroll Shelby della Shelby Automobiles) la Ultimate Aero II dovrà toccare una velocità massima di 443 km/h e di raggiungere i 96 km/h da fermo in 2,8 secondi. Qualche dubbio resta sulle doti aerodinamiche della nuova vettura, che per affrontare simili velocità pare un po' troppo vicina nelle linee di Pininfarina Ferrari P 4/5 e 458 Italia o alla Maserati Birdcage 75th, che era però solo una concept dello stesso Castriota. Fra le dotazioni della SSC Ultimate Aero II si segnalano l'ABS, il controllo di trazione, il servosterzo e l'impianto frenante Brembo con dischi carboceramici, oltre ad un sistema di aerofreni che riducono la velocità prima dell'intervento di quelli sulle ruote. Il prezzo di cotanto splendore, in vendita dal 2011, è fissato in poco meno di 700.000 euro.

Autore:

Tag: Tuning , car design , record


Top