dalla Home

Curiosità

pubblicato il 6 ottobre 2010

Corsi di guida al Polo Nord

Pilotare e divertirsi sul ghiaccio? In Lapponia, a caro prezzo, si può

Corsi di guida al Polo Nord
Galleria fotografica - Laponie Ice DrivingGalleria fotografica - Laponie Ice Driving
  • Laponie Ice Driving - anteprima 1
  • Laponie Ice Driving - anteprima 2
  • Laponie Ice Driving - anteprima 3
  • Laponie Ice Driving - anteprima 4
  • Laponie Ice Driving - anteprima 5
  • Laponie Ice Driving - anteprima 6

Corsi di guida sicura o sportiva, scuole per collaudatori e giornate in pista sono ormai diffusi anche in Italia e permettono a chiunque di affinare la propria tecnica di guida, la sicurezza al volante, la sensibilità nel condurre l'auto ad alte velocità o semplicemente di godere della propria "passione motorizzata". Su strada, in circuito o in fuoristrada sono ormai disponibili numerose occasioni per allargare i propri orizzonti di guidatore, ma non tutti sanno che ci si può spingere oltre, in un luogo estremo come il Polo Nord.

PILOTI SUL GHIACCIO
E' il caso di Laponie Ice Driving che propone una serie di stage di guida sul ghiaccio della Lapponia svedese, destinati a privati e aziende. E' infatti sempre più frequente che gruppi di dipendenti o squadre di clienti affezionati decidano di partecipare a queste giornate speciali pensate incentivare l'attività lavorativa o consolidare il legame con la clientela. Nel corso di eventi della durata variabile dai 2 ai 4 giorni i partecipanti hanno la possibilità unica di guidare sulla superficie ghiacciata del grande lago di Arjeplog (Svezia), dove vengono ricreati in scala reale i tracciati dei più famosi circuiti di Formula 1, come quello di Le Castellet (3,8 km).

AUTO SPORTIVE, MA GELATE
Da ormai 6 anni, fra gennaio e marzo, comitive di piloti in cerca di forti emozioni guidano su questa enorme distesa ghiacciata vetture di impostazione sportiva tipo Mitsubishi EVO IX, Porsche Cayman S, 911 GT3 o BMW 328 i. Fra le aree destinate a principianti ed esperti sono previste una zona ghiacciata estremamente vasta "a prova d'errore", un circuito tecnico di 2,5 km e un cerchio di 350 m di diametro, ovvero una rotonda di 1 km.

DA 3.250 EURO
Una simile avventura di guida nordica ha ovviamente un costo non irrisorio, come dimostrano le tariffe comprese fra i 3.250 e 7.750 euro a testa per i privati, con stage da 2 a 4 giorni che vanno da febbraio a fine marzo e non comprendono spese di trasporto, alloggio e pasti. Per le aziende sono invece riservate le date di gennaio e inizio febbraio e per gruppi da 8 a 30 persone il costo parte dai 1.200 euro al giorno a persona, tutto incluso tranne il biglietto aereo. Per ulteriori informazioni consultare il sito web di Laponie Ice Driving.

Autore:

Tag: Curiosità , guida sicura , guida sportiva


Top