dalla Home

Accessori

pubblicato il 2 ottobre 2010

Al Salone di Parigi è iPad mania

Un tripudio di tablet Apple, ma sugli stand ci sono anche iPhone e iMac

Al Salone di Parigi è iPad mania
Galleria fotografica - Il monopolio Apple al Salone di Parigi 2010Galleria fotografica - Il monopolio Apple al Salone di Parigi 2010
  • Il monopolio Apple al Salone di Parigi 2010 - anteprima 1
  • Il monopolio Apple al Salone di Parigi 2010 - anteprima 2
  • Il monopolio Apple al Salone di Parigi 2010 - anteprima 3
  • Il monopolio Apple al Salone di Parigi 2010 - anteprima 4
  • Il monopolio Apple al Salone di Parigi 2010 - anteprima 5
  • Il monopolio Apple al Salone di Parigi 2010 - anteprima 6

Le tendenze che si possono misurare quest'anno al Salone di Parigi non sono soltanto automobilistiche, ma anche informatiche. Fra tutte ce n'è una che spicca in modo impressionante: il dominio dei prodotti Apple e in particolare dell'iPad. Il tablet di Cupertino sembra aver conquistato l'industria automobilistica che in occasione di questo Salone lo sta impiegando in tutti i modi possibili ed immaginabili. E laddove non c'è un iPad, è comunque un proliferare di prodotti Apple, dall'iPhone 4 agli iMac di ultima generazione. Ce n'è abbastanza per parlare di monopolio nonchè di un bell'affarone per Steve Jobs...

HOSTESS & IPAD
E' questo il binomio più evidente. Quasi tutte le ragazze che popolano gli stand di Parigi hanno un iPad fra le mani con il quale mostrano ai visitatori le caratteristiche tecniche dei modelli esposti. Le applicazioni impiegate sono di tutte i tipi, più o meno interattive, ma comunque realizzate ad hoc per l'occasione. L'iPad può stare anche da solo e in molti casi è installato su totem informativi accanto alle auto. L'unico effetto collaterale è che lo schermo si sporca facilmente con le ditate del pubblico e allo staff di pulitori che spolvera ogni cinque minuti le auto ora tocca lucidare anche tutti tablet!

BMW LO PORTA IN AUTO
Il marchio bavarese è quello che si è spinto più avanti. L'iPad l'ha portato direttamente dentro alcune vetture, realizzando un integrazione molto interessante. Due tablet sono stati infatti installati sul retro dei poggiatesta anteriori laddove solitamente vengono integrati schermi LCD, mentre al posto del display multifunzionale integrato in plancia c'è una docking station per parcheggiare l'iPhone, rigorosamente di quarta generazione. Facile intuire cosa si può fare con tutti questi dispositivi: disponendo di una connessione wifi-UMTS in auto, chi siede dietro può navigare su internet, mentre il guidatore può usare l'iPhone come GPS, telefonare in vivavoce e ancora sfruttare una delle tante app utili per chi viaggia.

ANCHE NOI...
Ebbene si, anche gli inviati di OmniAuto.it lo hanno sfruttato: questo articolo, per l'appunto, è stato appena scritto e pubblicato da un iPad.

Autore: Redazione

Tag: Accessori


Top