dalla Home

Curiosità

pubblicato il 2 ottobre 2010

Salone di Parigi: Atelier Ferrari

Il Cavallino mostra l’arte della personalizzazione

Salone di Parigi: Atelier Ferrari
Galleria fotografica - Salone di Parigi: Atelier FerrariGalleria fotografica - Salone di Parigi: Atelier Ferrari
  • Salone di Parigi: Atelier Ferrari - anteprima 1
  • Salone di Parigi: Atelier Ferrari - anteprima 2
  • Salone di Parigi: Atelier Ferrari - anteprima 3
  • Salone di Parigi: Atelier Ferrari - anteprima 4
  • Salone di Parigi: Atelier Ferrari - anteprima 5
  • Salone di Parigi: Atelier Ferrari - anteprima 6

Siamo al Salone di Parigi, ma sembra di essere nel cuore di Maranello, patria del Cavallino. Un marchio come Ferrari che da sempre fa della massima personalizzazione una delle proprie bandiere, oltre a portare alla kermesse parigina la nuovissima SA Aperta e l'"ecologica" California HELE non poteva esimersi dal dare dimostrazione di alta sartoria automobilistica

SARTORIA MODENESE
L'Atelier Ferrari, riprodotto nello stand parigino in scala ridotta e già presente a Maranello, New York e Tokyo, è infatti un servizio esclusivo e un punto di riferimento per tutti gli appassionati che offre al cliente la possibilità di dare alla propria vettura un tocco personale unico e inconfondibile. Avvolto da un ambiente che sa di sartoria su misura l'acquirente riesce e vedere e toccare con mano i pellami, le verniciature e le finiture speciali offerte dal Programma di Personalizzazione Ferrari, passando un'intera giornata con gli specialisti.

VOLANTI E SEDILI SU MISURA
Cerchi in lega, volanti, pinze freno colorate, dischi freno carboceramici fanno bella mostra di sè a fianco di pellami pregiati, valigeria sagomata su misura per i portabagagli del Cavallino e sedili di varie fogge e colorazioni che fanno da contorno ad una splendida Ferrari California. Si tratta ovviamente di una creatura del Programma di Personalizzazione, con esterni bicolore in Giallo e Nero, cerchi sportivi da 20", sedili in stile Daytona e tanta fibra di carbonio negli interni.

Autore:

Tag: Curiosità , Ferrari , parigi


Top