dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 1 ottobre 2010

Skoda Octavia E Green Line

La prima concept car elettrica firmata dal brand Ceco

Skoda Octavia E Green Line
Galleria fotografica - Skoda Octavia E Green LineGalleria fotografica - Skoda Octavia E Green Line
  • Skoda Octavia E Green Line - anteprima 1
  • Skoda Octavia E Green Line - anteprima 2
  • Skoda Octavia E Green Line - anteprima 3
  • Skoda Octavia E Green Line - anteprima 4
  • Skoda Octavia E Green Line - anteprima 5
  • Skoda Octavia E Green Line - anteprima 6

La proposta del marchio Ceco per il Salone di Parigi rientra a pieno titolo nelle grandi manovre del Gruppo Volkswagen per lo sviluppo di una mobilità sostenibile. Tanto più che Skoda ha già convinto l'Occidente del nuovo corso intrapreso grazie a vetture di qualità nemmeno lontanamente paragonabili a una quindicina di anni fa. E all'interno della nuova gamma, diversi modelli rappresentano punte di eccellenza, con contenuti Premium e un rapporto qualità/prezzo invidiabile. Ecco perchè anche loro meritano di fregiarsi della qualifica di "auto a zero emissioni", a cominciare dall'Octavia.

DAL MODELLO DI SERIE
Ora, per il marchio ceco, si tratta di farsi strada anche tra le auto ad energia alternativa. L'Octavia E Green Line (il primo prototipo a propulsione elettrica della storia dell'azienda) si basa su un pianale di serie con elevate caratteristiche di modularità che hanno consentito l'alloggiamento di un nuovo sistema di propulsione elettrica e del corredo di batterie necessario alla sua alimentazione.
Le soluzioni adottate in materia di risparmio energetico non si limitano al solo motore. Nell'abitacolo, ad esempio, le lampadine tradizionali sono state sostituite da luci a LED mentre Il tetto panoramico in vetro è equipaggiato con pannelli fotovoltaici per catturare ulteriore energia attingendo alla fonte gratuita della luce solare.

AUTONOMIA DISCRETA
Il motore elettrico della Skoda Octavia E Green Line fornisce una potenza continua di 81 CV e massima di 115, con un valore massimo di coppia pari a 270 Nm. Le batterie, costituite da 180 celle singole agli ioni di litio (150 mm di diametro e 650 mm di lunghezza) sono alloggiate sotto la parte centrale/posteriore del pianale e in parte sotto il baule. Esse portano un aggravio di peso di 315 kg. Il costruttore dichiara che la vettura dispone di un'autonomia massima pari a 140 chilometri, un valore molto soddisfacente e che permette un raggio d'azione ottimale per le grandi aree urbane di oggi. Skoda tuttavia puntualizza che i servizi di bordo normalmente azionati dal propulsore ora hanno un funzionamento totalmente elettrico. Ciò vale, ad esempio, per il climatizzatore il quale, però, in condizioni di forte carico di lavoro, influisce inevitabilmente, e negativamente, sull'autonomia complessiva. Lo spazio interno risente in minima parte del nuovo lay out. Il comfort per cinque passeggeri è garantito mentre nel baule ci sono a disposizione almeno 490 litri, 115 in meno rispetto alla Skoda standard. La Octavia Wagon elettrica passa da 0 a 100 km/h in circa 12 secondi, con una velocità massima limitata a 135 km/h.

SI RICARICA IN 8 ORE
Per la ricarica delle batterie, oltre al sistema di recupero dell'energia in frenata, si sfrutta un sistema plug-in. Collegando le batterie, mediante un normale cavo (inserito nella calandra o al posto del normale tappo per il rifornimento nella zona posteriore), a una presa di corrente da 230V, queste si ricaricano in circa 8 ore. Se si dispone di una rete più potente, 400V, i tempi si dimezzano.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Prototipi e Concept , Skoda


Top