dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 30 settembre 2010

Peugeot HR1

Crossover extracompatto ed ibrido con i nuovi 3 cilindri PSA

Peugeot HR1
Galleria fotografica - Peugeot HR1 al Salone di Parigi 2010Galleria fotografica - Peugeot HR1 al Salone di Parigi 2010
  • Peugeot HR1 al Salone di Parigi 2010 - anteprima 1
  • Peugeot HR1 al Salone di Parigi 2010 - anteprima 2
  • Peugeot HR1 al Salone di Parigi 2010 - anteprima 3
  • Peugeot HR1 al Salone di Parigi 2010 - anteprima 4
  • Peugeot HR1 al Salone di Parigi 2010 - anteprima 5
  • Peugeot HR1 al Salone di Parigi 2010 - anteprima 6

Il crossover di taglia piccola è un "tema" su cui molti costruttori si stanno cimentando con successo. Il segmento interessa anche a Peugeot, che al Salone di Parigi ha presentato la Peugeot HR1, una vettura compatta all'incrocio dei generi city car, coupé e SUV, ma infarcita di tecnologia e soprattutto ibrida, con un inedito motore termico piccolo ed efficiente.

LE ALI SULLA CITY CAR
La Peugeot HR1 ha misure davvero compatte (è lunga 3,69 m, con sbalzi anteriori e posteriori cortissimi) e dispone di due porte ad apertura elettrica ad ala di gabbiano per favorire l'accessibilità al veicolo in tutte le situazioni (parcheggi stretti, box piccoli...), mentre un tocco di praticità è assicurato da un sistema di barre al tetto che fungono da articolazione per l'apertura del portellone, realizzato in un unico elemento in vetro fumé. Vi si ritrovano poi alcuni elementi delle più recenti proposte di stile di Peugeot, come la concept car SR1 e una doppia bombatura del lunotto in stile RCZ.

L'IBRIDINO
La HR1 integra la tecnologia HYbrid4 (al debutto parigino in versione di serie sulla 3008) con un motore termico anteriore e un motore elettrico posteriore che assicura la modalità «emissioni zero» a bassa velocità, o con entrambi i motori contemporaneamente quando entrano in funzione le 4 ruote motrici se le condizioni di aderenza lo richiedono. Sotto il cofano, il motore termico che muove le ruote anteriori è un inedito 3 cilindri benzina. E' la motorizzazione 1.2 THP da 110 CV, una delle versioni della futura famiglia di motori 3 in fase di sviluppo. Abbinato a un motore elettrico da 27 kW (37 CV), l'insieme offre dunque un potenziale totale di 147 CV a fronte di consumi nel ciclo misto di 3,5 l/100 km e di emissioni di CO2 di soli 80 g/km. Il cambio robotizzato a 6 rapporti (con comandi sulla leva del cambio o al volante) permette di scegliere tra l'azionamento sequenziale o automatico.

SI MANOVRA "TOUCHLESS"
La Peugeot HR1 dispone di un sistema di riconoscimento del movimento che permette al guidatore di navigare tra le funzioni e di selezionare i parametri disponibili con un gesto della mano. Ad esempio, con un movimento di rotazione della mano, l'utente fa grare i menu che sono visualizzati in base a un sistema rotatorio. Il conducente può allora scegliere di trasferirne la gestione al passeggero anteriore, limitandosi a ruotare la mano da sinistra a destra. Tra le tecnologie controllate da questo sistema ci sono l'impianto audio, la navigazione e la climatizzazione. Interessante poi il sistema che invece che ribaltare i sedili posteriori per ampliare la capacità di carico li "impila" su quelli anteriori, alla maniera delle sedie impilabili.

La vedremo in versione di serie? Probabilmente, perché a Parigi la Peugeot HR1 è stata giudicata dagli addetti ai lavori interessante ed esteticamente valida. La parola spetta però al pubblico.

Galleria fotografica - Peugeot HR1Galleria fotografica - Peugeot HR1
  • Peugeot HR1 - anteprima 1
  • Peugeot HR1 - anteprima 2
  • Peugeot HR1 - anteprima 3
  • Peugeot HR1 - anteprima 4
  • Peugeot HR1 - anteprima 5
  • Peugeot HR1 - anteprima 6

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Peugeot , parigi , auto ibride


Top