dalla Home

Curiosità

pubblicato il 7 febbraio 2006

Una Porsche... locomotiva!

Una Porsche... locomotiva!
Galleria fotografica - La locomotiva PorscheGalleria fotografica - La locomotiva Porsche
  • La locomotiva Porsche - anteprima 1
  • La locomotiva Porsche - anteprima 2
  • La locomotiva Porsche - anteprima 3
  • La locomotiva Porsche - anteprima 4

Per trasportare auto potenti ci vuole una locomotiva potente! Si tratta evidentemente di una battuta, che viene però spontanea nel leggere che il capo delle ferrovie tedesche ha appena presentato al CEO di Porsche AG, Wendelin Wiedeking, lo "stato dell'arte" dei locomotori ferroviari. Una "gran macchina" (è il caso di dirlo) potente 6.400 kilowatt, capace di accelerare da 0 a 200 km/h in appena 20 secondi e, soprattutto, stilizzata con le scritte della celebre Casa tedesca.

La notizia non deve però essere interpretata come una curiosa trovata pubblicitaria. La consegna di un "locomotore griffato" ad hoc, segna infatti per Porsche l'inizio di una rivoluzione nella sua logistica dei trasporti. Per la prima volta, a partire dalla prossima primavera, gli spostamenti di motori e componentistica della Casa di Stoccarda abbandoneranno la gomma di tir e bisarche in virtù della rete ferroviara.
"Grazie alla cooperazione con le ferrovie, siamo già pronti a risparmiare 15.000 viaggi di camion all'anno...", ha dichiarato Wiedeking, liberando le autostrade tedesche da centinaia di tir. Un traguardo molto importante, per l'ambiente, per il traffico e per la sicurezza delle strade.

Noi speriamo che l'esempio di Porsche sia "imitato" anche da altri Costruttori, magari generalisti, i cui numeri "di trasporto" sono ben più elevati. Ma soprattutto che ciò possa avvenire prima o poi anche in Italia. E non solo per il settore automobilistico.

Autore: Alessandro Lago

Tag: Curiosità , Porsche


Top