dalla Home

Mercato

pubblicato il 25 settembre 2010

Yaris ibrida, prima conferma da Toyota

Una nuova piccola ibrida sarà costruita a Valenciennes.

Yaris ibrida, prima conferma da Toyota
Galleria fotografica - Toyota Yaris '10Galleria fotografica - Toyota Yaris '10
  • Toyota Yaris \'10 - anteprima 1
  • Toyota Yaris \'10 - anteprima 2
  • Toyota Yaris \'10 - anteprima 3
  • Toyota Yaris \'10 - anteprima 4
  • Toyota Yaris \'10 - anteprima 5
  • Toyota Yaris \'10 - anteprima 6

La futura Toyota Yaris ibrida sarà costruita in Francia, a Valenciennes, accanto alle versioni dotate del solo motore a benzina e Diesel. La conferma indiretta di quanto già più volte riportato da OmniAuto.it arriva stavolta dalla stessa casa giapponese che si appresta a investire 53 milioni di euro - in parte sovvenzionati dalle autorità statali e locali e che si vanno ad aggiungere ai 920 milioni investiti finora - per implementare all'interno del proprio stabilimento transalpino la nuova linea che servirà per quella che nel comunicato è definita "la nuova full-hybrid compatta".

Lo stabilimento di Valenciennes è nato nel 2001 per produrre la Yaris di prima e poi di seconda generazione ed è stato dedicato unicamente a lei, sfornandone 1.820.000 esemplari (270mila all'anno in media) e impiegando 3mila persone. La presentazione della terza generazione è prevista nel 2011 a 6 anni precisi dalla precedente. Tutti elementi che, accanto all'intenzione di Toyota di introdurre una versione ibrida per ogni modello entro il prossimo decennio, portano a dire che sarà proprio la Yaris la nuova ibrida, la prima ad essere prodotta sul continente europeo, la seconda se si considera la Auris HSD che viene fatta a Burnaston, nel Regno Unito.

La Yaris ibrida porterà la tecnologia full hybrid nel segmento B, pur se anticipata dalla Honda Jazz Hybrid, fornita però del sistema IMA che non consente di marciare nella sola modalità elettrica. Secondo le indiscrezioni, l'obiettivo di Toyota è di mettere la Yaris HSD sul mercato con un prezzo inferiore del 30% rispetto alla Prius ovvero a circa 18mila euro. Considerando che la Yaris normale oggi parte, a listino, da 10.850 euro e la Auris invece da 15.100 euro con la HSD a 21.900 euro (6.800 euro di differenza), arriviamo a 17.650 euro, proprio dove punta Toyota. Si potrebbe fare anche meglio considerando che i volumi saranno superiori, ma non troppo: occorre sottolineare la differenza di tecnologia attraverso il prezzo verso la Jazz Hybrid.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Mercato , Toyota , auto giapponesi , auto ibride


Top