dalla Home

Mercato

pubblicato il 20 settembre 2010

Toyota iQ negli USA è Scion

La piccola 3 metri sbarca entro la fine dell’anno negli States per sfondare tra i giovani

Toyota iQ negli USA è Scion

La Toyota iQ è pronta anche per il mercato USA, ma con il marchio Scion, quello che il gigante giapponese ha creato nel 2002 per andare incontro a un pubblico giovanile e metropolitano. E del resto una vettura del genere, soprattutto dall'altra parte dell'Atlantico non può che guardare ai clienti della grande città e riuscire dove la stessa Smart ha sostanzialmente fallito. Occorre dire che neppure la Scion, con tre modelli in gamma, sta molto bene e ha subito negli ultimi anni un pesante arretramento che ne ha più che dimezzato le vendite. A soffrire sono maggiormente California e Florida, i mercati dove la marca giapponese aveva trovato il suo terreno d'elezione e dove la crisi ha colpito maggiormente gli under 25, proprio il target di Scion che ora intende rilanciarsi con la tC tutta nuova e la iQ, appunto. È una scommessa preparata sin dal 2009 con la presentazione della piccola al Salone di New York, poi a Detroit lo scorso gennaio e infine di nuovo nella Grande Mela in assetto definitivo mentre nei due casi precedenti l'aveva mostrata con una robusta iniezione di tuning estetico per attirare su di sé lo sguardo dei giovani più modaioli e vogliosi di trovare un nuovo giocattolo da abbellire.

La Scion iQ è un tantino diversa dalla versione Toyota con un frontale meno sofisticato e più "aquilino", i gusci dei retrovisori satinati, ma il resto, tranne per i paraurti più prominenti, è perfettamente identico. Lo stesso nell'abitacolo dove i materiali e i tessuti sono meno raffinati, ma uguali sono la configurazione 3+1, la plancia e la dotazione di sicurezza a partire dal controllo di stabilità elettronico fino a tutti gli airbag, compreso quello per le ginocchia e quello che circonda il lunotto a protezione della parte posteriore. La lunghezza è un tantino superiore di 3,05 metri e questa gli vale già il nomignolo "dell'auto da 10 piedi". Il motore è un 1,3 litri diverso da quello europeo: ha 90 CV, è collegato a un cambio a variazione continua e avrà l'omologazione ULEV-II, dunque è nella classe dei veicoli con motore a scoppio più puliti. Il prezzo? Da Torrance, sede di Toyota Motor Sales, non si sbilanciano, ma se l'obiettivo è ridare fiato alle vendite non potrà che fare tesoro di quello che è successo alla iQ in Europa. Si parla di meno di 11mila dollari.

Oltre a questo c'è anche il fattore "e" a giocare un ruolo fondamentale, ovvero l'elettrico. È infatti prevista una versione alimentata a batteria della piccola Toyota/Scion - preannunciata dal concept FT-EV presentato a Detroit nel 2009 - che dovrebbe iniziare la propria commercializzazione regolare entro il 2012, ma la sperimentazione comincerà sicuramente prima, giusto in tempo per scontrarsi con la smart ED, sfruttando la scia creata dalla Prius plug-in e andando a braccetto con la RAV4 EV la cui presentazione è imminente.

Scheda Versione

Toyota iQ
Nome
iQ
Anno
2009 - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
ultra citycar
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Mercato , Toyota


Listino Toyota iQ

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.0 VVT-i Trend CVT anteriore benzina 68 1.0 4 € 12.450

LISTINO

1.0 VVT-i Active anteriore benzina 68 1.0 4 € 13.850

LISTINO

1.0 VVT-i Active CVT anteriore benzina 68 1.0 4 € 14.350

LISTINO

1.0 VVT-i Lounge anteriore benzina 68 1.0 4 € 15.150

LISTINO

1.0 VVT-i Lounge CVT anteriore benzina 68 1.0 4 € 15.650

LISTINO

1.3 VVT-i Style CVT anteriore benzina 98 1.3 4 € 16.750

LISTINO

 

Top