dalla Home

Novità

pubblicato il 1 febbraio 2006

Opel GT

Opel GT
Galleria fotografica - Opel GTGalleria fotografica - Opel GT
  • Opel GT - anteprima 1
  • Opel GT - anteprima 2
  • Opel GT - anteprima 3

"Un nome di successo non deve essere lungo" dicono alla Opel. Ma neanche l'attesa per vedere l'auto aggiungiamo noi. Cosi' a poche settimane dalla notizia che a Ginevra sarebbe stata presentata la nuova Opel GT, arrivano due prime immagini ufficiali e alcune conferme tecniche.

Le meccanica, come vi avevamo anticipato, è stata derivata dalla Pontiac Solstice, e non per niente la GT sarà prodotta sulla stessa catena di montaggio di Wilmington, nello Stato americano del Delaware. Un bel modo per General Motor di sfruttare le sue risorse mondiali a vantaggio delle singole marche, anche perché la nuova roadster marchiata Opel, sarà declinata in un ulteriore modello destinato agli Stati Uniti con il marchio Saturn, la Sky.

Tornando alla "GT" di nostra competenza, le conferme tecniche più piacevoli riguardano l'unità propulsiva, un 4 cilindri di 2.0 litri Turbo ad iniezione diretta di benzina capace di ben 260 cavalli. Il motore anteriore e la trazione posteriore dovrebbero garantire un'equilibrata ripartizione dei pesi e quindi un gran divertimento di guida. Le prestazioni sono di rilievo, visto che si parla di un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 6 secondi e di una velocità massima superiore ai 230 km/h.

La capote del nuovo roadster Opel sarà in tela e interamente ripiegabile in un apposito vano che preserva la pulizia delle linee, nonché il profilo sportivo della vettura, caratterizzato da sbalzi anteriori e posteriori ridotti, e da grandi ruote da 18 pollici.

Autore: Alessandro Lago

Tag: Novità , Opel


Top