dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 13 settembre 2010

Carburanti: è sciopero dal 14 al 17 settembre

I distributori protestano contro il piano di riforma del Governo

Carburanti: è sciopero dal 14 al 17 settembre

La corsa degli automobilisti per fare il pieno di benzina è iniziata. I gestori degli impianti di distribuzione carburanti hanno ufficialmente confermato che da domani fino a venerdì 17 settembre sciopereranno per manifestare contro la riforma del sistema a cui sta lavorando il Governo. Lo sciopero è stato proclamato da Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio, "in difesa - si legge in una nota - di 25mila imprese e 75mila addetti del settore messi a rischio da Governo ed industria petrolifera".

La serrata delle pompe di benzina nella viabilità autostradale inizia domani sera alle 22.00 e finisce alla stessa ora di venerdì 17 settembre; mentre sulla viabilità ordinaria le stazioni di servizio chiuderanno dalle ore 7.30 di mercoledì 15 alle ore 7 di sabato 18 settembre.

E' fallito quindi l'incontro di mercoledì scorso tra il Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, Stefano Saglia, e la Faib (Federazione Autonoma Italiana Benzinai), la Fegica (Federazione Gestori Impianti Carburanti e Affini) e la Figisc (Federazione italiana gestori impianti stradali carburante). Le tre associazioni hanno chiesto il rispetto del Protocollo d'intesa firmato con Scajola il 20 giugno 2008, mentre il Sottosegretario Saglia ha preso atto delle ragioni della categoria e manifestato la propria disponibilità a rivedere il testo depositato presso Palazzo Chigi. E' stata quindi recapitata la richiesta delle Federazioni di coinvolgere nella trattativa la Presidenza del Consiglio.

Autore:

Tag: Attualità , carburanti


Top