dalla Home

Eventi

pubblicato il 10 settembre 2010

Lamborghini alla Schloss Bensberg Classics

400 GT, Miura SV, Faena, Silhouette: in Germania parata di rarità del Toro

Lamborghini alla Schloss Bensberg Classics
Galleria fotografica - Lamborghini alla Schloss Bensberg ClassicsGalleria fotografica - Lamborghini alla Schloss Bensberg Classics
  • Lamborghini 400 GT - anteprima 1
  • Lamborghini Countach LP 400 - anteprima 2
  • Lamborghini Silhouette - anteprima 3
  • Lamborghini Miura P 400 SV - anteprima 4

Da oggi fino al 12 settembre Lamborghini parteciperà alla rinomata manifestazione per auto storiche europee, lo Schloss Bensberg Classics, con alcune sue meravigliose supersportive di ieri ed oggi. La 400 GT del 1966, una delle prime Lamborghini ad essere prodotte, e la Miura P 400 SV, una delle più famose supersportive di tutti i tempi, gareggeranno al Rallye Historique. La 400 GT sarà guidata dall'ex pilota di Formula 1 Jacky Ickx ed i partecipanti potranno anche ammirare la Lamborghini Silhouette degli anni '70 oltre la Gallardo LP 570-4 Superleggera, l'ultima novità lanciata dalla Casa di Sant'Agata Bolognese.

Anche clienti e collezionisti privati porteranno le loro Lamborghini al Castello di Bensberg. Infine, nella giornata di domenica, tra le protagoniste del Concours d'Elegance sfilerà la Lamborghini Faena (in foto), modello unico del 1978, derivato dall'Espada e disegnato dalla Carrozzeria Frua, che ne aumentò il passo di 18 centimetri creando così lo spazio per altre due porte. Questo ha reso la Lamborghini Faena, attualmente di proprietà di un collezionista svizzero e presentata per la prima volta al Salone dell'Automobile di Torino del 1978, l'antesignana di tutte le moderne sportive a quattro porte. Anche la Lamborghini Countach LP 400, che sabato parteciperà al rally, appartiene ad un privato.

Alla stessa gara parteciperà anche la Miura SV che, per l'occasione, sarà guidata da Valentino Balboni, collaudatore storico di Lamborghini. La Lamborghini Miura P 400 SuperVeloce fu l'ultima evoluzione della leggendaria Miura con motore centrale trasversale a dodici cilindri, la cui potenza fu aumentata fino a raggiungere 385 CV. Tra il 1971 e il 1973 ne furono prodotti 150 esemplari. La Lamborghini 400 GT 2+2 è invece dotata di motore anteriore V12 da 320 CV ed è in grado di raggiungere una velocità massima di 270 km/h. La Silhouette del 1976 è invece uno dei modelli Lamborghini dotato di motore a 8 cilindri. Con il suo tetto amovibile, fu inizialmente concepita per il mercato americano. Ne furono costruiti solamente 54 esemplari e ancora oggi si tratta di uno dei modelli Lamborghini più ricercati. La Miura, la 400 GT 2+2 e la Silhouette provengono dal Museo Lamborghini di Sant'Agata Bolognese, dove sono esposte oltre trenta vetture.

Autore:

Tag: Eventi , Lamborghini , auto storiche


Top