dalla Home

Curiosità

pubblicato il 10 settembre 2010

Daimler lancia "car2gether"

Tramite una community on-line domanda e offerta di mobilità urbana si incontrano

Daimler lancia "car2gether"
Galleria fotografica - Daimler car2getherGalleria fotografica - Daimler car2gether
  • Daimler \
  • Daimler \
  • Daimler \
  • Daimler \
  • Daimler \
  • Daimler \

Daimler AG sfrutta ancora una volta il successo dei collegamenti Internet mobili e dalle molteplici possibilità di comunicazione oggi disponibili e lancia car2gether, una community on-line di ride sharing dove domanda ed offerta di mobilità urbana si incontrano. L'iniziativa, che prende avvio con un primo progetto pilota nella città tedesca di Ulm dopo quella car2go (il carsharing smart), prevede che le vetture possano essere prenotate via smartphone mentre si è già in strada oppure dal PC di casa, in tempo reale.

PER ORA SOLO IN GERMANIA
La fase pilota, che servirà a testare singole funzioni del sistema ed il gradimento complessivo da parte dei partecipanti, avrà ufficialmente inizio ad Ulm (in Germania) il 18 settembre e Daimler AG metterà alla prova il concept car2gether in condizioni reali, in collaborazione con il partner Scientific Computers GmbH. Ad Ulm tutti i cittadini interessati potranno testare personalmente il sistema di ride sharing, mentre all'inizio del semestre invernale l'iniziativa sarà presentata agli studenti delle Università di Ulm e Neu-Ulm. L'esperienza sul sistema, che poi nell'ultimo trimestre del 2010 verrà estesa ad un'altra città tedesca, verrà acquisita grazie alla stretta collaborazione con gli utenti e i risultati serviranno per ottimizzare le successive fasi del progetto.

COME FUNZIONA
Gli utenti che desiderano offrire o chiedere un passaggio sulle vetture di car2gether dovranno in primo luogo registrarsi sul sito car2gether e creare un profilo con una loro fotografia, corredata da numero di telefono cellulare ed altre informazioni personali. Né la registrazione né il software smartphone richiedono il pagamento di alcun canone. Dopo essersi registrati, gli utenti possono inserire l'orario di partenza e la destinazione utilizzando il loro smartphone o un PC. Grazie ad un complesso algoritmo di calcolo, car2gether riesce ad armonizzare domanda ed offerta e invia all'utente informazioni dettagliate sulle persone alla guida delle vetture o sui passeggeri. Gli utenti possono confermare la loro richiesta tramite telefono cellulare o PC e, al raggiungimento di un accordo, entrambi i partecipanti potranno visualizzare i dettagli del percorso. Gli utenti possono anche ricevere messaggi di testo ed e-mail, mentre le domande e le offerte vengono anche visualizzate in forma di "live ticker" sul portale web car2gether. Questo ticker, simile al microblogging service di Twitter, visualizza tutte le offerte e tutte le richieste in forma breve e viene automaticamente aggiornato ogni 15 secondi. Gli utenti interessati possono acquisire ulteriori informazioni sul tragitto per mezzo del live ticker ed effettuare direttamente le loro scelte.

Galleria fotografica - smart car2goGalleria fotografica - smart car2go
  • smart car2go - anteprima 1
  • smart car2go - anteprima 2
  • smart car2go - anteprima 3
  • smart car2go - anteprima 4
  • smart car2go - anteprima 5
  • smart car2go - anteprima 6

Autore:

Tag: Curiosità , dall'estero


Top