dalla Home

Novità

pubblicato il 29 gennaio 2006

Fenomeno Porsche!

Fenomeno Porsche!
Galleria fotografica - Fenomeno Porsche!Galleria fotografica - Fenomeno Porsche!
  • Porsche Boxster - anteprima 1
  • Fenomeno Porsche! - anteprima 2
  • Porsche 911 Carrera Coupé - anteprima 3
  • Porsche 911 Carrera Cabriolet - anteprima 4
  • Porsche Cayenne - anteprima 5
  • Fenomeno Porsche! - anteprima 6

Conclusosi il 2005, le Case automobilistiche stanno facendo il bilancio di come sono andati gli affari in un anno che è stato tutto fuorchè roseo per il mercato dell'auto. L'incertezza della congiuntura mondiale e la scarsa crescita economica, si sono tradotte in una riduzione generale delle immatricolazioni e, soprattutto, in una diminuzione dei profitti. Infatti, per difendere le proprie quote di mercato, molti Costruttori hanno praticato importanti campagne di sconto o finanziamento agevolato.

Sono in pochi a uscire dal coro e sicuramente nessuno ne esce sorridente quanto una Casa in particolare: Porsche. La factory di Stuttgart ha registrato un anno da record che il Presidente-CEO Wendelin Wiedeking ha avuto il piacere di presentare nell'annuale assemblea degli azionisti.
La Casa tedesca, nei primi sei mesi dell'anno fiscale 2005/2006 (1 agosto - 31 gennaio), si è confermata una delle aziende al mondo con il più elevato margine di profitto, grazie ad un utile netto di 167,5 milioni di Euro, cresciuto, rispetto al 2004, di ben 13 punti percentuali. Sempre in questi sei mesi, le vendite sono aumentate del 16,8% a 41.750 unità e Porsche già promette di superare nei 12 mesi le 90.000 vendite contro le 88.379 unità immatricolate nell'esercizio 2004/2005. Il valore complessivo del venduto è cresciuto del 15% a ben 3.25 miliardi di Euro.

Tutti i modelli stanno andando bene, dall'intramontabile "911", con 14.800 (+20,2%), alle "Boxster/Cayman S" con 9.740 unità (+155%, grazie al lancio della Cayman). Benissimo anche la supercar Carrera GT, con 250 unità vendute e che ad aprile, dopo aver raggiunto in anticipo gli obbiettivi commerciali, uscirà di produzione. In flessione, del 12.2% con 16,960 esemplari immatricolati, è solo la Cayenne. Ma il calo è ritenuto fisiologico, se si considera che lo Sport Utility ad alte prestazione è sul mercato da 3 anni, e Porsche conta di compensarlo con il lancio della versione "Turbo S", la seconda Porsche più potente della storia dopo la Carrera GT, capace di ben 521 cavalli.

Autore: Alessandro Lago

Tag: Novità , Porsche


Top