dalla Home

Motorsport

pubblicato il 3 settembre 2010

La FIA ammette: irregolare la partenza di Massa a Spa

Vera la "prova YouTube", ma non ci saranno sanzioni

La FIA ammette: irregolare la partenza di Massa a Spa

La FIA ha deciso di avviare un'indagine per appurare come mai nessuno a Spa-Francorchamps si sia accorto della posizione di partenza irregolare di Felipe Massa scoperta grazie ad un filmato apparso su YouTube girato da un appassionato spagnolo. Lo ha annunciato un portavoce della Federazione internazionale, ammettendo dunque che effettivamente l'irregolarità c'è stata.

All'ultimo Gran Premio nessuno si era accorto che Massa avesse le ruote di quasi un metro oltre la linea della propria casella e da parte dei commissari non era partita nessuna segnalazione verso il direttore di gara Charlie Whiting. Di conseguenza Massa non è stato sanzionato per partenza anticipata come da regolamento, né comunque potrà esserlo in quanto il risultato è stato ufficializzato domenica sera.

"Il problema - dice il rappresentante FIA - non è stato portato all'attenzione del direttore di gara né dai commissari né dal sistema elettronico che controlla la partenza, che quindi non ha potuto prendere i doverosi provvedimenti per partenza anticipata. Non avendo ricevuto prove o informazioni prima della pubblicazione ufficiale della classifica, avvenuta domenica sera, il risultato del GP del Belgio rimarrà invariato. La FIA comunque sta investigando per capire le cause di questa mancanza di comunicazione, al fine di evitare che una situazione del genere si possa verificare anche in futuro".

GP del Belgio: Felipe Massa parte in posizione irregolare

La partenza irregolare e non sanzionata di Felipe Massa al GP del Belgio 2010

Autore:

Tag: Motorsport , Ferrari , formula 1


Top