dalla Home

Motorsport

pubblicato il 2 settembre 2010

Nabil Jeffri: in Formula 1 a 16 anni

Con il test sulla Lotus T127 è il più giovane collaudatore della massima serie

Nabil Jeffri: in Formula 1 a 16 anni
Galleria fotografica - Nabil Jeffri: in Formula 1 a 16 anniGalleria fotografica - Nabil Jeffri: in Formula 1 a 16 anni
  • Nabil Jeffri: in Formula 1 a 16 anni - anteprima 1
  • Nabil Jeffri: in Formula 1 a 16 anni - anteprima 2
  • Nabil Jeffri: in Formula 1 a 16 anni - anteprima 3
  • Nabil Jeffri: in Formula 1 a 16 anni - anteprima 4
  • Nabil Jeffri: in Formula 1 a 16 anni - anteprima 5
  • Nabil Jeffri: in Formula 1 a 16 anni - anteprima 6

Piccoli talenti crescono e, in linea con il trend che vede sempre di più abbassarsi l'età dei piloti negli sport motoristici, la Lotus Racing può vantarsi di aver messo su una monoposto di Formula 1 il più giovane pilota collaudatore della storia del Circus. Si chiama Nabil Jeffri, è malese, è nato il 24 ottobre 1993 a Kuala Lumpur ed ha debuttato ieri sulla Lotus T127 per una sessione di test aerodinamici sul rettilineo presso l'"Imperial War Museum" di Duxford, in Inghilterra.

Jeffri, che sta disputando la Formula BMW Pacific con la scuderia Eurasia Motorsport e far parte della filiera AirAsia ASEAN Driver Development, è stato consigliato e rassicurato da Heikki Kovalainen e dal connazionale Fairuz Fauzy: "Una giornata incredibile - ha detto Jeffri appena sceso dalla monoposto - una delle migliori della mia vita. Devo ammettere che la prima volta che sono uscito ero un po' spaventato perché tutti mi avevano detto che l'accelerazione e la frenata sarebbero state incredibili e c'è voluto un po' per abituarmi. Con i consigli di Fairuz ed Heikki, dopo un po' ho trovato la giusta misura e sono riuscito a portare a termine il programma della giornata. Continuerò a lavorare duro perché un giorno possa unirmi ad Heikki, Fairuz e Jarno in F.1".

Per la "chioccia" Kovalainen "è stato bello vedere come Nabil si sia trovato bene. Ovviamente è molto giovane e ricorderà questa esperienza per il resto della sua vita. Quando provi la potenza di una Formula Uno per la prima volta la sensazione è incredibile, quindi gli ho detto di divertirsi e non stressarsi per cercare di impressionare il team".

Autore:

Tag: Motorsport , Lotus , formula 1 , piloti


Top