dalla Home

Curiosità

pubblicato il 27 agosto 2010

Venturi Buckeye Bullet: a 495 km/h è record elettrico

A Bonneville si scrive la storia dell’auto a batteria

Venturi Buckeye Bullet: a 495 km/h è record elettrico
Galleria fotografica - Venturi Buckeye BulletGalleria fotografica - Venturi Buckeye Bullet
  • Venturi Buckeye Bullet - anteprima 1
  • Venturi Buckeye Bullet - anteprima 2
  • Venturi Buckeye Bullet - anteprima 3
  • Venturi Buckeye Bullet - anteprima 4
  • Venturi Buckeye Bullet - anteprima 5
  • Venturi Buckeye Bullet - anteprima 6

Il record non è stato ancora omologato ufficialmente dalla FIA, ma ci sono ottime probabilità che la velocità media di 495 km/h ottenuta sul chilometro lanciato dalla Venturi Buckeye Bullet possa diventare il nuovo primato per automobili elettriche. Il risultato nel doppio passaggio di andata e ritorno sul tratto cronometrato delle bianche Bonneville Salt Flats (Utah, USA) è stato ottenuto il 24 agosto dal pilota statunitense Roger Schroer, capace di segnare una velocità di punta di 515 km/h. Il risultato è stato ottenuto con la spinta di un motore elettrico da 800 CV alimentato con batterie agli ioni di litio.

La Venturi Buckeye Bullet è l'ennesimo siluro su ruote nato dalla collaborazione fra la monegasca Venturi Automobiles e la Ohio State University, già in grado nel settembre del 2009 di stabilire il nuovo record di velocità per auto a idrogeno (487,672 km/h) con la Buckeye Bullet 2. In Europa la nuova vettura da primato viene chiamata Venturi Jamais Contente, in onore della profilata automobile elettrica con cui il belga Camille Jenatzy superò per primo i 100 km/h nel lontano 1899.

Gildo Pallanca Pastor, presidente della Venturi Automobiles, si è detto estremamente soddisfatto del risultato ottenuto nell'ambito del più ampio programma "Venturi Global Challenges" e felice di aver posto un'autentica pietra miliare nella storia dell'automobile, "impiegando 111 anni per andare da 100 a 500 km/h con una vettura elettrica".

Con la promessa di ritornare a Bonneville nel 2011 e 2012 per spingere ancora più avanti i limiti della propulsione elettrica, Venturi annuncia di voler esporre la sua Jamais Contente / Buckeye Bullet al prossimo Salone di Parigi (2-17 ottobre 2010).

Autore:

Tag: Curiosità , auto elettrica , record


Top