dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 25 agosto 2010

Toyota Prius farà rumore anche da elettrica

In Giappone avrà un sistema che ne fa avvertire l'arrivo quando marcia a emissioni zero

Toyota Prius farà rumore anche da elettrica
Galleria fotografica - Toyota Prius plug-in concept al Salone di Francoforte 2009Galleria fotografica - Toyota Prius plug-in concept al Salone di Francoforte 2009
  • Toyota Prius plug-in concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 1
  • Toyota Prius plug-in concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 2
  • Toyota Prius plug-in concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 3
  • Toyota Prius plug-in concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 4
  • Toyota Prius plug-in concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 5
  • Toyota Prius plug-in concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 6

Toyota commercializzerà dal 30 agosto come accessorio post-vendita sulla sua Prius un dispositivo in grado di emettere un suono che ne consenta di avvertire l'arrivo quando sta marciando in modalità elettrica. Definito "Approaching Vehicle Audible System" ovvero "sistema di avvertimento acustico di veicolo in avvicinamento", questo emettitore di suono artificiale va incontro alle linee guida indicate dal Ministero Giapponese dei Trasporti (ma al suo interno accorpa anche le competenze sul paesaggio, le infrastrutture e il turismo) relative ai veicoli ibridi e ai cosiddetti veicoli "quasi silenti" ovvero quelli elettrici.

Queste indicazioni non obbligano i costruttori, ma consigliano a rendere in qualche modo udibile l'arrivo di questo tipo di automobili, soprattutto dopo alcune ricerche che mostrano come ibride ed elettriche provochino, rispetto alle auto dotate del solo motore a combutione interna, un maggior numero di incidenti nei quali sono coinvolti i pedoni. È abbastanza evidente che quest'ultimi non si accorgono del loro sopraggiungere. Il problema si pone ancora di più in un paese dove le due auto più vendute sono la Toyota Prius e la Honda Insight e che, dal punto di vista industriale e infrastrutturale, è il più pronto per affrontare l'elettricazione di massa della mobilità.

L'AVAS costa 12.600 yen (118 euro circa al cambio attuale) escluso il montaggio, il suo utilizzo è volontario e il suono emesso, simile a quello di una navicella spaziale così come la immaginavano negli anni '50 e '60, aumenta di frequenza man mano che il veicolo aumenta di velocità e - in ogni caso - interviene non oltre i 25 km/h. È assai probabile che questo accessorio diventi prima optional da ordinare all'atto dell'acquisto e poi di serie qualora diventi obbligatorio per legge. Presto potrebbe essere reso disponibile anche negli USA, dove la discussione sulla pericolosità della marcia in elettrico è già iniziata, e poi in Europa dove invece certe tematiche sono invece molto più circorscritte. Toyota fa anche sapere che sta studiando altre versioni dell'AVAS per gli alti suoi ibridi e per quelli elettrici, plug-in e fuel cell attesi in futuro.

Galleria fotografica - Toyota Prius plug-in conceptGalleria fotografica - Toyota Prius plug-in concept
  • Toyota Prius plug-in concept - anteprima 1
  • Toyota Prius plug-in concept - anteprima 2
  • Toyota Prius plug-in concept - anteprima 3
  • Toyota Prius plug-in concept - anteprima 4

Toyota Prius farà rumore anche da elettrica

Toyota commercializzerà come accessorio post-vendita sulla Prius un dispositivo che emette un suono che ne consente di avvertire l'arrivo quando sta marciando in modalità elettrica.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Curiosità , auto elettrica , sicurezza stradale


Top