Curiosità

pubblicato il 19 agosto 2010

Il garante della pubblicità in Germania bacchetta Opel

La Casa tedesca, accusata di pubblicità ingannevole, ha dovuto rivedere il suo spot tv

Il garante della pubblicità in Germania bacchetta Opel

Altro che garanzia a vita. L'offerta che Opel ha lanciato ad agosto in Germania e Inghilterra vale entro un massimo 160.000 km. Un limite "taciuto" nello spot tv andato in onda sulle principali reti tedesche. Per questo, come si legge su "Il Sole 24 Ore", il garante della pubblicità in Germania ha rimproverato il marchio di proprietà GM invitandolo a correggere l'errore.

La formula offerta ai clienti, chiamata in Inghilterra Lifetime Warranty, sottindendeva diverse clausole, come il limite di far controllare annualmente la vettura presso i centri autorizzati o il fatto che la copertura vale per motore, trasmissione, impianto frenante, sterzo ed impianto elettrico. Informazioni non sufficientemente messe in chiaro nello spot tedesco, che Opel ha provveduto subito a correggere, evitando così di pagare una sanzione di 15.000 euro.

Autore:

Tag: Curiosità , Opel , spot pubblicitari


Top