dalla Home

Novità

pubblicato il 19 gennaio 2006

anteprima Opel GT

anteprima Opel GT
Galleria fotografica - Pontiac SolsticeGalleria fotografica - Pontiac Solstice
  • Pontiac Solstice - anteprima 1
  • Pontiac Solstice - anteprima 2
  • Pontiac Solstice - anteprima 3
  • Pontiac Solstice - anteprima 4
  • Pontiac Solstice - anteprima 5
  • Pontiac Solstice - anteprima 6

Le belle notizie sono due. La prima è che al prossimo Salone di Ginevra Opel riavrà la GT, roadster a 2 posti secchi che rievoca l'omonimo modello degli anni Sessanta. Un'auto che fece tendenza per lo stile innovativo ispirato alla cosiddetta "bottiglia di Coca Cola". Frontale basso, fari a scomparsa, passaruota arrotondati, coda tronca e tante emozioni di guida. Ne vennero prodotti 100 mila esemplari in cinque anni.

La seconda bella notizia è che questa GT sarà derivata direttamente dalla Solstice, la roadster marchiata Pontiac in vendita da due anni negli USA e che tutti gli appassionati ammirano e reclamano a gran voce anche per il Vecchio Continente. Questa Pontiac piace per via del design, affascinante ed essenziale, ma anche perché è molto divertente da guidare. Una filosofia costruttiva simile a quella della Mazda MX-5.

La meccanica dell'Opel GT sarà identica a quella della Solstice e quindi la trazione posteriore e il peso contenuto a meno di 1300 chilogrammi. Per quanto riguarda il cuore propulsivo la Casa tedesca si è limitata ad anticipare che sarà un quattro cilindri. Quindi sembrerebbe escluso il 2.4 che già equipaggia la Solstice negli States in virtù del più potente 2.0 litri Ecotec turbocompresso di origine Opel capace di 260 cavalli e 350 Nm di coppia. Lo stesso motore recentemente presentato a Los Angeles per la versione sportiva della Solstice, la GXP.

Per saperne di più l'appuntamento è a Ginevra. Ma è certo che ci sarà da divertirsi!

Autore: Alessandro Lago

Tag: Novità , Opel


Top