dalla Home

Novità

pubblicato il 20 gennaio 2006

Toyota Rav4 2006

Toyota Rav4 2006
Galleria fotografica - Toyota Rav4 2006Galleria fotografica - Toyota Rav4 2006
  • Toyota Rav4 2006 - anteprima 1
  • Toyota Rav4 2006 - anteprima 2
  • Toyota Rav4 2006 - anteprima 3
  • Toyota Rav4 2006 - anteprima 4
  • Toyota Rav4 2006 - anteprima 5
  • Toyota Rav4 2006 - anteprima 6

Nel panorama degli sport utility compatti, la nuova Toyota Rav4 era una delle novità più attese di questi mesi che ora, dopo la presentazione ufficiale avvenuta all'ultimo Salone di Francoforte, si appresta a debuttare sul mercato.

Toyota Rav4 è giunta alla sua terza generazione e appare intenzionata a riconfermarsi best-seller di categoria. Una categoria inventata proprio da questo SUV giapponese nel 1994, quando fu lanciata la prima serie, e che da allora ha saputo costantemente dominare il mercato vendendo oltre 1,8 milioni di esemplari in tutto il mondo.

Tutti i pregi del noto 4x4 Toyota sono stati rivalorizzati, a cominciare dall'estetica, più morbida, sinuosa, e caratterizzata da uno stile che i giapponesi hanno messo a punto "mixando" il loro gusto per il "tutto tondo" con i canoni stilistici più europei.
Il nuovo frontale, ammorbidito in ogni sua parte, conferisce maggiore importanza alla calandra, ed è reso visivamente aerodinamico dalla rinnovata forma di proiettori e cofano motore. Globalmente, questo nuovo SUV ha una presenza su strada importante con un assetto solido, fianchi marcati e un'ampia carreggiata. I tagli affilati nella parte posteriore esprimono grande dinamismo, in particolare per la versione senza ruota di scorta esterna. Sì perché, la nuova Rav4 sarò disponibile con o senza la ruota di scorta a vista, e quindi con differente posizionamento della targa, sul paraurti oppure sul portellone.

Nonostante le linee tendano a farla sembrare ancora più compatta del vecchio modello, le dimensioni della nuova Rav sono cresciute, e non poco. Rispetto alla precedente generazione, l'auto guadagna infatti 130 mm in lunghezza (per 4395 mm totali), con un significativo incremento del passo (+70 mm) e dello sbalzo posteriore. Ciò ha consentito di migliorare nettamente lo spazio e quindi il comfort dei passeggeri; la lunghezza dell'abitacolo (1.820 mm) è stata incrementata di 85 mm, mentre la distanza tra i sedili anteriori e posteriori è cresciuta di 55 mm.
E rimanendo in tema di abitacolo, la Rav4 ha fatto grandi passi avanti anche in termini di versatilità e qualità percepita. La plancia si caratterizza per un design moderno e hi tech, ed è composta da un nuovo pannello strumenti di tre quadranti. I sistemi audio e il climatizzatore sono invece raccolti e integrati nella consolle centrale, e contornati da una finitura color alluminio. Di serie su tutti i modelli sono previsti il climatizzatore (manuale sulla versione base, automatico bi-zona sugli equipaggiamenti superiori) e un sistema audio/CD a sei speaker (con caricatore a 6 CD sulla versione SOL) in grado di leggere anche i file MP3. La ricca lista di optionals comprende anche navigatore satellitare 16/9 con DVD e schermo touchscreen e connettività bluetooth per il cellulare.

Novità altrettanto interessanti riguardano la meccanica e in particolari le motorizzazioni. In quest'ambito, se i 115 cavalli del diesel 2.0 D-4D - la versione ad oggi più venduta - sono stati spesso giudicati "giusti giusti", il nuovo Rav4 D-4D da 177cv farà sicuramente breccia anche tra chi da un SUV pretende prestazioni brillanti. Una potenza fornita dal nuovo diesel Toyota di 2.2 litri, recentemente presentato (e apprezzato) su Avensis e Corolla Verso. Anche per la Rav4, le prestazioni dichiarate sono ragguardevoli, visto che si parla di una velocità massima di 200 km/h, e di un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 9,3 secondi. Il merito è anche del aerodinamica curatissima, con un cx di soli 0,31,
Non avrà la stessa grinta, ma di certo sarà il propulsore più richiesto dal mercato, la variante del 2.2 D-4D da 135 cavalli, un ottimo compromesso fra doti dinamiche e costi di gestione contenuti. Le prestazioni sono comunque di tutto rispetto con 10,5 secondi necessari per passare da 0 a 100 km/h, e una velocità massima di 180 km/h.
Con entrambi i livelli di potenza dei D-4D è previsto un cambio manuale a 6 rapporti.

Per chi invece fa pochi chilometri o comunque non vuole rassegnarsi al "fenomeno diesel" c'è l'ottimo duemila benzina. Il 2.0-litri VVT-i sviluppa 152 CV a 6.000 giri/min, ed ha una coppia massima di 194 Nm disponibile a 4.000 giri/min . In questo caso il cambio è manuale a 5 rapporti, ma è disponibile come optional una trasmissione automatica a quattro rapporti, decisamente votata al confort di marcia.

La trazione è integrale, ma di tipo a gestione elettronica con ripartizione variabile della coppia motrice. Durante una guida normale, per ottimizzare i consumi, la forza motrice è trasmessa esclusivamente sulle ruote anteriori (100:0), ma in caso di perdita di aderenza può ridistribuirsi automaticamente fino al rapporto 55:45. Quest'ultima modalità puo' inoltre essere bloccata dal conducente sotto i 40 km/h di velocità. Evidentemente è stato eliminato il tradizionale differenziale centrale e dei sensori monitorizzano le informazioni relativa all'angolo dell'acceleratore, la coppia e la velocità del motore, la marcia selezionata, l'angolo di sterzata e la velocità del veicolo.
Inoltre, per rendere ancora più sicuro il comportamento dinamico della vettura in tutte le condizioni di marcia, Toyota ha introdotto l'Integrated Active Drive System, un sistema che coordina e ottimizza il funzionamento dei dispositivi di controllo di trazione, stabilità e sterzo elettrico.

Un ulteriore dispositivo elettronico, utilissimo in condizioni di fondi stradali scivolosi o di partenza in salita, è l'HAC, che impedisce al veicolo di arretrare quando il freno di stazionamento è disinserito. Le versioni del nuovo RAV4 equipaggiate con cambio automatico sono invece dotate del sistema di assistenza in discesa DAC, che opera regolando la potenza frenante in modo da mantenere una bassa velocità costante, senza bloccare le ruote, e consentendo al guidatore di concentrarsi solo sullo sterzo.

I dettagli commerciali riguardanti il nostro mercato saranno divulgati nei prossimi giorni.

Scheda Versione

Toyota RAV4
Nome
RAV4
Anno
2006 (restyling del 2010) - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Toyota


Top