dalla Home

Home » Argomenti » Codice della Strada

pubblicato il 16 agosto 2010

In dolce attesa? Allacciati

Chi aspetta un bimbo deve indossare la cintura. Anche nei duri viaggi estivi

In dolce attesa? Allacciati

Coi dispositivi di ritenuta non si scherza: in caso di controllo delle Forze dell'ordine, il guidatore che non usa le cinture versa subito una multa di 74 euro e subisce il taglio di cinque punti della patente. La sottrazione di punteggio diventa di 10 punti per un neopatentato (chi ha la licenza di guida da meno di tre anni). Se il conducente incorre, in un periodo di due anni, per almeno due volte nella stessa violazione, all'ultima infrazione consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da quindici giorni a due mesi (la punizione per la recidiva la decide il Prefetto): lo stabilisce l'articolo 172 del Codice della strada.

IN CASO DI GRAVIDANZA
Lo stesso obbligo vale per le donne in stato di gravidanza. E pure durante i lunghi viaggi estivi: non è vero che la stanchezza o l'esigenza di comodità possono esentare dall'uso della cintura chi è in dolce attesa. Il Codice della strada prevede l'esenzione per chi è incinta, ma a una condizione sola: occorre un certificato medico che provi il rischio conseguente all'uso della cintura. Senza quel documento, il verbale è inevitabile. In alternativa, chi ha patologie particolari (che non consentono l'uso della cintura) può esserne esentato; però ci vuole un certificato di un'azienda sanitaria locale.

SI È RESPONSABILI
Al di là degli obblighi della signora, OmniAuto.it raccomanda al guidatore (maschio o femmina che sia) di porre la massima attenzione al corretto uso della cintura da parte del passeggero in dolce attesa. In caso di incidente, infatti, se un passeggero privo di cintura subisce lesioni fisiche, chi guida può essere responsabile dal punto di vista civile e penale (Cassazione, sentenza 30065/2006). E l'Assicurazione potrebbe rivalersi sul guidatore: rimborsa i danni del passeggero e poi ha diritto a farsi risarcire da chi guidava. Insistete con le signore in dolce attesa che sono vostre passeggere: cintura; a meno che abbiano un'esenzione certificata.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , codice della strada , sicurezza stradale


Top