dalla Home

Tuning

pubblicato il 6 agosto 2010

Mansory Linea Vincerò d'Oro

La Bugatti Veyron tocca l’apice con questo esemplare unico non ufficiale

Mansory Linea Vincerò d'Oro
Galleria fotografica - Mansory Linea Vincero' d'OroGalleria fotografica - Mansory Linea Vincero' d'Oro
  • Mansory Linea Vincero\' d\'Oro - anteprima 1
  • Mansory Linea Vincero\' d\'Oro - anteprima 2
  • Mansory Linea Vincero\' d\'Oro - anteprima 3
  • Mansory Linea Vincero\' d\'Oro - anteprima 4
  • Mansory Linea Vincero\' d\'Oro - anteprima 5
  • Mansory Linea Vincero\' d\'Oro - anteprima 6

La Mansory Linea Vincerò d'Oro, discendente della precedente Vincerò dello stesso tuner tedesco, rappresenta in qualche modo il culmine delle possibilità di personalizzazione realizzabili da parte di un elaboratore esterno alla supercar più potente, veloce e costosa al mondo. Questo esemplare unico su base Bugatti Veyron 16.4 sfrutta la particolarità della fibra di carbonio e dell'alluminio dorato per dare un effetto assolutamente abbagliante e irripetibile, ai limiti dell'immaginazione.

Le modifiche rispetto alla Bugatti di partenza riguardano innanzi tutto il frontale modificato, i passaruota di nuova foggia e il cofano anteriore più corto, le luci diurne a LED e la lettera V di Vincerò stilizzata all'interno della calandra "a ferro di cavallo". Nuove sono anche le minigonne ai fianchi e più grandi sono gli sfoghi d'aria al posteriore. Tutte le componenti modificate sono realizzate direttamente da Mansory in fibra di carbonio, con un processo in autoclave ad alta temperatura e pressione che permette di ottenere speciali pannelli con lucente trama di rame.

Le parti di colore oro, compresi i cerchi in lega, la calandra, gli specchietti, le maniglie e il tappo del serbatoio sembrano sfidare l'azzardo delle migliori realizzazioni speciali offerte dalla stessa Bugatti (vedi i due esemplari unici di Ginevra 2010) e sono realizzate in alluminio dorato. Lucenti allo stesso modo sono gli ugelli lavafari, le cornici delle luci LED e i decori sul tetto.

La finitura artigianale degli interni arriva a comprendere illuminazione LED anche per i sedili, le portiere e la plancia, mentre inserti dorati accentuano il senso di opulenza e sfacciata ricchezza di questa vettura unica al mondo. Pelle dorata e fibra di carbonio della stessa tonalità di giallo ricoprono l'abitacolo con un effetto che di certo soddisfa il gusto del facoltoso committente, ma che non si può certo definire sobrio. La corona del volante è stata ridisegnata secondo criteri più ergonomici, immancabilmente con inserti dorati. La stessa Mansory ci tiene a sottolineare che Linea Vincerò non prevede la vendita di vetture complete, ma solo la trasformazione di auto fornite dai singoli proprietari in vena di originalità.

Autore:

Tag: Tuning , Bugatti , tuning


Top