dalla Home

Tuning

pubblicato il 14 agosto 2010

Heide Performance Products resuscita le muscle car Anni 70

Dalla Dodge Challenger alle Dodge Daytona e Plymouth Superbird

Heide Performance Products resuscita le muscle car Anni 70
Galleria fotografica - Heide Performance Products Galleria fotografica - Heide Performance Products
  • Heide Performance Products  - anteprima 1
  • Heide Performance Products  - anteprima 2
  • Heide Performance Products  - anteprima 3
  • Heide Performance Products  - anteprima 4
  • Heide Performance Products  - anteprima 5
  • Heide Performance Products  - anteprima 6

Tra le formule competitive americane più di successo c'è inequivocabilmente la serie NASCAR. I più appassionati conoscitori della storia automobilistica americana ricorderanno certamente i progetti, nati negli Anni 70, per rendere la Dodge Charger e la Plymouth Road Runner due invincibili macchine da corsa della categoria: allo scopo di fare "la voce grossa" anche su strada, i rispettivi reparti Marketing crearono la Dodge Daytona e la Plymouth Superbird che, tuttavia, complice l'immagine molto sgraziata non incontrarono i favori del pubblico. Anzi: furono un flop colossale nelle vendite.

Oggi la situazione si è invertita: si guarda a quei modelli dallo stile eufemisticamente sconcertante come a mirabili esempi di vintage e li si considera "capolavori" della loro epoca, consacrati al successo collezionistico dalle cifre che raggiungono nelle vendite all'incanto. Esemplari perfettamente originali e ben conservati valgono centinaia di migliaia di dollari.

Cavalcando l'onda del fascino del retrò, l'americana Heide Performance Products (HPP) ha creato una reinterpretazione moderna per i possessori della Dodge Challenger. Partendo da una cifra base di poco più di 16.000 dollari (un kit completo supera i 41.000 dollari di prezzo finale) è possibile ricreare, seppur in chiave moderna, la stessa atmosfera di una Daytona o una Superbird e vantare un senso dell'originalità ancora più spiccato.

Le modifiche comprendono: nuovo scudo paraurti anteriore, nuovi fari a scomparsa, cofano in alluminio, il gigantesco alettone posteriore e ruote da 20" pollici. L'abitacolo può essere personalizzato con nuova strumentazione, leva del cambio e tappetini. Alla preparazione estetica può essere abbinato uno dei tre differenti stadi di preparazione del motore 8 cilindri a V di 6.1 litri. La classica unità motrice Hemi viene modificata nella sovralimentazione per ottenere un nuovo picco di cavalli. La preparazione meccanica si abbina a un nuovo kit di sospensioni e impianto di scarico.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Tuning


Top