dalla Home

Motorsport

pubblicato il 3 agosto 2010

La FIA convoca la Ferrari per l'8 settembre

La Scuderia dovrà spiegare se al GP di Germania ci fu un ordine di squadra

La FIA convoca la Ferrari per l'8 settembre

La Ferrari verrà ascoltata dal Consiglio Mondiale del Motorsport della FIA quattro giorni prima del GP d'Italia per valutare se saranno necessari altri provvedimenti dopo la multa di 100.000 dollari sancita dai commissari sportivi del GP di Germania.

La Federazione internazionale ha confermato che la squadra di Maranello verrà sentita in un'audizione disciplinare mercoledì 8 settembre a Parigi. A presiedere l'audizione non ci sarà Jean Todt, oggi presidente della FIA ed ex direttore generale della Ferrari, per fugare ogni dubbio su conflitti di interesse, ma Nick Craw, vice-presidente della FIA e responsabile dello Sport.

Per la scuderia di Maranello l'accusa è di non aver rispettato l'articolo 39.1 del Regolamento Sportivo della FIA, che vieta qualsiasi ordine di squadra che interferisce con il risultato della gara, e l'articolo 151 c del Codice Sportivo Internazionale che punisce le "condotte fraudolente".

Autore:

Tag: Motorsport , Ferrari , formula 1


Top