dalla Home

Tuning

pubblicato il 28 luglio 2010

Hamann SLS AMG

Piccoli ritocchi estetici e handling ancora migliorato

Hamann SLS AMG
Galleria fotografica - Hamann SLS AMGGalleria fotografica - Hamann SLS AMG
  • Hamann SLS AMG - anteprima 1
  • Hamann SLS AMG - anteprima 2
  • Hamann SLS AMG - anteprima 3
  • Hamann SLS AMG - anteprima 4
  • Hamann SLS AMG - anteprima 5
  • Hamann SLS AMG - anteprima 6

La Ali di Gabbiano del secondo millennio è una delle GT più desiderabili del momento: dal suo portentoso V8 da 6.208 cc "eruttano" ben 571 CV, i quali producono 650 Nm di momento torcente massimo a 4.750 giri. Con queste credenziali già ottimamente distribuite su 1.620 chili di peso (che portano il rapporto peso/potenza a 2,84 Kg/Cv) Hamann, nella Germania meridionale, ha voluto comunque metterci del suo operando, tuttavia, una preparazione intelligente, che migliorasse l'handling e la tenuta di strada senza lanciarsi in ciclopiche iniezioni di cavalli.

Così, per la Mercedes-Benz SLS AMG, il noto tuner di Laupheim propone nuove ruote componibili denominate Design Edition Race Anodized. Sono prodotte utilizzando le tecnologie più moderne nell'ambito della lavorazione dell'alluminio e, sfoggiando un aggressivo design tipicamente "racing", sono proposte nelle misure 9.0Jx21 (all'anteriore) and 11.0Jx21 (al posteriore). A queste sono abbinate altrettanto generose gommature da, rispettivamente, 245/30 ZR 21 e 295/25 ZR21 al prezzo (listino Hamann) di 10.500 euro.

In secondo luogo, Hamann propone differenti sospensioni, più rigide e che abbassano il corpo vettura all'anteriore di ben 30 mm, procurando così un avvicinamento verso il suolo del centro di gravità, necessario per avere tenuta di strada ancora più elevata. Infine, Hamann pensa anche alla "voce" del V8 Mercedes: con un nuovo impianto di scarico, con terminali di scarico da 9 mm di diametro cadauno sistemati in coda al posto degli elementi di serie, Hamann assicura una sonorità mozzafiato per i già galvanizzati proprietari della Freccia d'argento.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Tuning , Mercedes-Benz


Top