dalla Home

Novità

pubblicato il 26 luglio 2010

Mercedes S63 AMG

Un Salotto da corsa, oggi ancora più potente grazie al nuovo V8 biturbo. Prezzi da 160.000 euro

Mercedes S63 AMG
Galleria fotografica - Mercedes S63 AMGGalleria fotografica - Mercedes S63 AMG
  • Mercedes S63 AMG - anteprima 1
  • Mercedes S63 AMG - anteprima 2
  • Mercedes S63 AMG - anteprima 3
  • Mercedes S63 AMG - anteprima 4
  • Mercedes S63 AMG - anteprima 5
  • Mercedes S63 AMG - anteprima 6

Quando le tre lettere "AMG" seguono al nome dell'ammiraglia di Casa Mercedes, la Classe S, entriamo in un olimpo automobilistico riservato a pochi e contemplato da un numero ancor più esiguo di appassionati. Significa parlare del non plus ultra del lusso e del confort, ma anche di una meccanica estrema, paragonabile a quella di una supersportiva. E' un connubio di caratteristiche teoricamente impossibile che Mercedes propone da circa dieci anni e oggi rinnova con un motore ancora potente, capace di 571 cavalli e di far volare la berlinona tedesca a 300 km/h. Non chiedetevi "che senso ha" perché nel mondo, Italia compresa, di gente che desidera un'auto del genere ce n'è. E Mercedes gliela vende, a partire da 160.080 mila euro...

DIAMO I NUMERI
La nuova S63 AMG debutta a pochi mesi dal restyling della gamma S, da cui riprende tutti gli aggiornamenti stilistici. Ma la novità di cui bisogna parlare si chiama "M 157" il codice tecnico che a Stoccarda identifica il nuovo motore V8. Si tratta di un'unità propulsiva con basamento completamente in alluminio che a dispetto del nome "S63", riduce la cubatura da 6,2 a circa 5,5 litri (5.461cc). Questo motore, inoltre, abbina la sovralimentazione biturbo all'iniezione diretta di benzina con combustione a getto guidato e piezoiniettori, una soluzione tecnica che garantisce un maggior rendimento termodinamico e aumenta le prestazioni grazie all'incremento della potenza a 544 CV e soprattutto della coppia che raggiunge gli 800 Nm. Se ciò non dovesse bastare, è disponibile il Performance Package AMG che porta la pressione di sovralimentazione da 1,0 a 1,3 bar e fa salire i valori di potenza e coppia rispettivamente a 571 CV e 900 Nm. Le prestazioni conseguenti sono da cardiopalma: impostando su "S" la logica di funzionamento del cambio Speedshift MCT AMG a 7 rapporti e schiacciando a fondo l'acceleratore, la "super S" si fionda da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi (4,4 con Performance Package) e può raggiungere la velocità massima di 250 km/h (o 300 km/h, sempre con Performance Package).

GIOCA A FARE LA "ECO"
"Chapeau" agli ingegneri AMG di Affalterbach per il livello prestazionale raggiunto tanto più che è accompagnato da un miglioramento di consumi ed emissioni inquinanti. Rispetto al vecchio V8 aspirato, il nuovo motore segna una riduzione del 25% del consumo nel ciclo combinato con un valore medio dichiarato di 10,5 litri di benzina ogni 100 chilometri percorsi. E scende pure il livello di emissioni di CO2 ora pari a 244 g/km. A questi risultati ha contribuito l'adozione dello Stop&Start, dispositivo ancora raro su auto così potenti. Ecco perchè sentire il poderoso V8 spegnersi e quindi riavviarsi sommessamente dopo una sosta semaforica fa un certo effetto, soprattutto ai pedoni che assistono alla scena dall'esterno. Chi è a bordo non se ne accorge nemmeno per la totale assenza di vibrazioni. L'attenzione del guidatore viene però richiamata dall'accensione di una spia, il cui acronimo ha un significato a dir poco improbabile: "ECO".

BUSINESS CLASS INNANZITUTTO
Nella Mercedes S63 AMG non si entra: ci si accomoda, per essere immediatamente assuefatti da un ambiente sontuoso, fatto di pellami e materiali pregiati. E allora basta poco per capire che non si è a bordo di una sportiva, ma semmai di un salotto viaggiante con incredibili potenzialità velocistiche. Per questo non c'è fretta di partire e si perde volentieri qualche minuto a cercare la posizione di guida perfetta combinando la miriade di basculamenti elettrici del sedili e del volante (a quattro razze e non sportivo). Si imposta anche la ventilazione (o il riscaldamento) e, perché no, la velocità del massaggio alla schiena che può essere più o meno vigoroso. Quindi si può accendere il motore che comunque non si sente.

EMOZIONI SILENZIOSE
Avete capito che questa AMG è innanzitutto una Classe S con tutti i vantaggi del caso in fatto di confort. Guidarla normalmente, nel traffico o su strada a velocità di codice è un gioco da ragazzi. Si viaggia in religioso silenzio, con un filo di gas, cambi marcia impercettibili e tutti gli ausili elettronici possibili ed immaginabili per facilitare le manovre. L'eco del V8 si avverte in lontananza e per provare ad alzare la musica bisogna scalare marcia con i paddle al volante e affondare il piede sull'acceleratore. La ripresa è fulminea con gli 800 Nm di coppia che mordono l'asfalto e in un attimo fiondano la Classe S a velocità folli di cui è difficile avere la percezione. Anche perchè o guardi la strada (che deve essere un autobahn tedesca senza limiti di velocità) o guardi il contachilometri. Manca però la musica che ci si aspetta da un V8 di questo calibro. I tedeschi sono troppo bravi ad insonorizzare la Classe S e allora avete due possibilità: aprite leggermente il finestrino oppure vi mettete l'anima in pace godendovi l'alta fedeltà musicale prodotta dall'impianto stereo della Bang & Olufsen, optional a 7.000 euro. E se rilassandovi troppo vi distrarrete dalla strada, entrerà in azione il nuovo sistema di antisbandamento attivo che non solo avverte il conducente del superamento della carreggiata, ma corregge automaticamente la traiettoria agendo sui freni delle singole ruote. Sarà mica un caso che Mercedes lo abbia messo a punto proprio su quest'auto?

Scheda Versione

Mercedes-Benz S 63 AMG
Nome
S 63 AMG
Anno
2006 (restyling del 2009) - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
lusso
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Mercedes-Benz


Top