dalla Home

Motorsport

pubblicato il 24 luglio 2010

F1, Hockenheim, Prove: Vettel davanti, per poco

Secondo Alonso, a solo 2 millesimi

F1, Hockenheim, Prove: Vettel davanti, per poco

Le Ferrari tornano protagoniste ad Hockenheim, ma alla fine a gioire è ancora una volta Sebastian Vettel, che ha centrato la sua terza pole consecutiva, la prima nella gara di casa, trovando proprio all'ultimo giro la zampata che gli ha permesso di sopravanzare un Fernando Alonso che era stato al comando per praticamente tutte e tre le sessioni.

Con il suo 1'13"791 il pilota della Red Bull ha preceduto di appena 2 millesimi lo spagnolo, che quindi ha mancato veramente di un soffio la sua prima pole da ferrarista, ma almeno per la prima volta ha centrato la prima fila. La squadra di Maranello comunque si può consolare anche con l'ottimo terzo tempo di Felipe Massa, che nel finale è riuscito ad inserirsi davanti all'altra Red Bull di Mark Webber.

Terza fila per le due McLaren, che occupano rispettivamente la quinta e la sesta piazza con il campione in carica Jenson Button e con il leader del modiale Lewis Hamilton. Settimo posto per la Renault di Robert Kubica, parsa un pò più in difficoltà rispetto al solito.

Sorprendono le Williams, che riescono ad approdare entrambe nella Q3, con Rubens Barrichello e Nico Hulkenberg che scatteranno rispettivamente in ottava e decima piazza. Tra di loro si è inserita la Mercedes di Nico Rosberg, che nella Q2 aveva eliminato il compagno Michael Schumacher per appena 8 millesimi (distacco minino della stagione a fine Q2).

Al pluricampione, dunque, non ha portato benefici neanche l'aria di casa. Anzi, mancare la Q3 proprio ad Hockenheim deve essere stato un duro colpo anche per lui. Qualifica molto dura anche per le Force India, con Vitantonio Liuzzi che è finito a muro dopo cinque minuti della Q1, costringendo anche la direzione gara ad esporre la bandiera rossa. Il suo compagno Adrian Sutil invece dovrà pagara una penalità di 5 posizioni in griglia per aver sostituito il cambio della sua monoposto.

FORMULA 1, Hockenheim, 24/07/2010
Prove ufficiali
1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'13"791
2. Fernando Alonso - Ferrari - 1'13"793
3. Felipe Massa - Ferrari - 1'14"290
4. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'14"347
5. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'14"427
6. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'14"566
7. Robert Kubica - Renault - 1'15"079
8. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'15"109
9. Nico Rosberg - Mercedes - 1'15"179
10. Nico Hulkenberg - Williams-Cosworth - 1'15"339
Eliminati al termine della Q2:
11. Michael Schumacher - Mercedes - 1'15"026
12. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'15"084
13. Vitaly Petrov - Renault - 1'15"307
14. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'15"467*
15. Pedro de la Rosa - Sauber-Ferrari - 1'15"550
16. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'15"588
17. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'15"974
Eliminati al termine della Q1:
18. Jarno Trulli - Lotus-Cosworth - 1'17"583
19. Heikki Kovalainen - Lotus-Cosworth - 1'18"300
20. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'18"343
21. Bruno Senna - HRT-Cosworth - 1'18"592
22. Vitantonio Liuzzi - Force India-Mercedes - 1'18"952
23. Sakon Yamamoto - HRT-Cosworth - 1'19"844
24. Lucas di Grassi - Virgin-Cosworth - senza tempo

* Perde cinque posizioni in griglia per aver sostituito il cambio

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Motorsport , formula 1 , piloti


Top