dalla Home

Mercato

pubblicato il 30 luglio 2010

BMW Serie 5 Touring alla prova del mercato

La Casa bavarese rilancia la sfida nel segmento delle grandi familiari premium

BMW Serie 5 Touring alla prova del mercato
Galleria fotografica - Nuova BMW Serie 5 TouringGalleria fotografica - Nuova BMW Serie 5 Touring
  • Nuova BMW Serie 5 Touring - anteprima 1
  • Nuova BMW Serie 5 Touring - anteprima 2
  • Nuova BMW Serie 5 Touring - anteprima 3
  • Nuova BMW Serie 5 Touring - anteprima 4
  • Nuova BMW Serie 5 Touring - anteprima 5
  • Nuova BMW Serie 5 Touring - anteprima 6

La nuova BMW Serie 5 Touring arriva sul mercato con l'intenzione di ripetere i successi dei precedenti modelli, di soddisfare le esigenze della clientela più affezionata a questo tipo di vetture e, non ultimo fra gli obietti, rilanciare la sfida alle concorrenti storiche come Audi e Mercedes. Il debutto della nuova BMW Serie 5 Touring si posiziona nel mercato italiano delle grandi station wagon di classe superiore che da alcuni anni segue l'andamento generale delle familiari, con un calo di vendite dovuto in parte alla concorrenza di monovolume, SUV e crossover vari e in parte all'attuale crisi economico-finanziaria mondiale.

QUARTA GENERAZIONE FAMILIARE
Come la Serie 5 berlina, la nuova 5 Touring propone quanto di più moderno e tecnologicamente evoluto l'industria tedesca sa produrre in termini di sicurezza attiva e passiva, comodità di viaggio e piacere di guida, con in più un bagagliaio che può variare la propria volumetria da 560 a 1 670 litri. La BMW Serie 5 Touring nasce, ancor più della Serie 5 GT, per chi ha grandi esigenze di spazio e vuole viaggiare su un'auto di categoria superiore, senza rinunciare alle prestazioni e al lato estetico. Tutti i motori della Serie 5 Touring sono Euro 5 e sfruttano la tecnologia BMW EfficientDynamics per ottimizzare l'efficienza di funzionamento. I propulsori disponibili da subito nel nostro paese sono quattro, due a benzina e due Diesel: 523i, 535i, 520d e 530d Touring.

EQUIPAGGIAMENTI IMPORTANTI
Sfruttando la freschezza del progetto i tecnici di Monaco propongono sulla Serie 5 Touring il cambio automatico a 8 marce (opzionale), gli ammortizzatori posteriori con regolazione pneumatica del livello, il servosterzo elettromeccanico con funzione Servotronic, la strumentazione combinata nella tecnologia Black-Panel, il volante multifunzione e il sistema di comando iDrive con il Controller nella consolle centrale. Fra gli optional più qualificanti e a livello delle migliori offerte della concorrenza si segnalano poi l'Active Cruise Control con funzione di Stop & Go, l'Head-Up-Display, l'avvertimento di cambio accidentale di corsia, il segnalatore di sorpasso pericoloso, il BMW Night Vision con riconoscimento delle persone e il Park Distance Control con telecamera di retromarcia.

A TU PER TU CON LE CONCORRENTI
La rosa delle concorrenti in termini di dotazioni, motorizzazioni e prezzi è ridotta in pratica a tre modelli, ovvero Audi A6 Variant, Mercedes Classe E Wagon e Volvo V70. Rispetto a queste la più recente BMW Serie 5 Touring propone un listino giocoforza ridotto, privo cioé di una versione d'accesso (benzina o Diesel) con potenza e consumi ridotti, di un modello a quattro ruote motrici e di una versione sportiveggiante, ma sono lacune che verranno di sicuro eliminate nei prossimi mesi.

DIESEL
La BMW 520d Touring, con il suo quattro cilindri common rail da 184 CV e 5,1 l/100 km, viene venduta a 46.390 euro, una cifra molto vicina ai 46.180 euro della Mercedes E220 CDI BlueEFFICIENCY Wagon, ma superiore ai 42.740 euro dell'Audi A6 Avant 2.0 TDI 170 CV e soprattutto ai 38.950 euro della Volvo V70 D3 Kinetic. In realtà solo Audi e Mercedes vantano le stesse dotazioni e possono essere equipaggiate con optional importanti come quelli della BMW. In quanto a prestazioni e consumi la BMW 520d Touring prevale sulle concorrenti dirette e, come queste, offre a pagamento vernice metallizzata, sensori di parcheggio, antifurto, tetto apribile e fari allo Xeno. Il confronto fra sfidanti diventa più difficile con la BMW 530d Futura Touring (60.090 euro), che non trova rivali di pari potenza fra le due ruote motrici. Per trovare un'offerta simile bisogna guardare alle trazioni integrali Mercedes E350 CDI Wagon 4Matic Avantgarde (62.360 euro) e Audi A6 3.0 TDI quattro Avant Advanced (54.640 euro), con la Volvo V70 D5 Summum (48.900 euro) a due ruote motrici che ha 205 CV contro i 245 CV di BMW.

BENZINA
Nello specifico della sfida fra modelli a benzina, l'offerta BMW ha come base la 523i Touring. Il prezzo di 47.190 euro è inferiore solo a quello della Mercedes E250 CGI BlueEFFICIENCY Executive Wagon che costa 49.128 euro, mentre l'Audi A6 2.8 FSI Avant e la Volvo V70 2.0T Kinetic vengono vendute rispettivamente a 43.540 e a 41.900 euro. Nel confronto diretto Mercedes vince sul fronte della cilindrata, contenuta in soli 1,8 litri contro i 3 litri di BMW e i 2,8 di Audi. La BMW 535i Eletta Touring da 306 CV (55.640 euro) trova una degna avversaria nella Mercedes E350 CGI BlueEFFICIENCY Executive Wagon (59.128 euro) e per avere motorizzazioni di potenza paragonabile in casa Audi e Volvo occorre orientarsi su A6 3.0 TFSI quattro tiptronic Advanced Avant (58.250 euro) e V70 T6 AWD Geartronic Momentum (53.700 euro), entrambe dotate di trazione integrale e cambio automatico.

Scheda Versione

Bmw Serie 5 Touring
Nome
Serie 5 Touring
Anno
2010 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
superiore
Carrozzeria
Wagon
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Mercato , Bmw , guida all'acquisto


Top