dalla Home

Motorsport

pubblicato il 22 luglio 2010

La Porsche 911 GT3 R Hybrid nell'ALMS

L'ibrida tedesca nuovamente in pista negli USA alla "Petit Le Mans"

La Porsche 911 GT3 R Hybrid nell'ALMS
Galleria fotografica - Porsche 911 GT3 R HybridGalleria fotografica - Porsche 911 GT3 R Hybrid
  • Porsche 911 GT3 R Hybrid - anteprima 1
  • Porsche 911 GT3 R Hybrid - anteprima 2
  • Porsche 911 GT3 R Hybrid - anteprima 3
  • Porsche 911 GT3 R Hybrid - anteprima 4
  • Porsche 911 GT3 R Hybrid - anteprima 5
  • Porsche 911 GT3 R Hybrid - anteprima 6

Nonostante il ritiro a due ore dalla bandiera a scacchi, il battesimo in pista della 911 GT3 R Hybrid alla 24 Ore del Nurburgring è da considerarsi ampiamente positivo dal momento che la Gran Turismo ibrida di Porsche è stata in testa alla gara per più di otto ore.

Il potenziale dimostrato dalla 911 GT3 R Hybrid ha convinto gli organizzatori della serie americana ALMS ad invitare Porsche e la sua rivoluzionaria GT per il prossimo 2 ottobre alla finale della American Le Mans Series, la prestigiosa "Petit Le Mans" sul circuito del Road Atlanta, che si disputa su una distanza massima di dieci ore. La vettura, dal momento che il regolamento tecnico non ammette le ibride, non potrà raccogliere punti, ma potrà dimostrare anche oltreoceano l'efficacia della trazione ibrida con batteria a volano sviluppata in collaborazione con Williams.

Oltre agli USA, per la 911 ibrida si spalancano anche le porte dell'Asia: la 911 GT3 R Hybrid disputerà il 7 novembre anche la 6 Ore di Zhuai in Cina, tappa finale della nuova serie Le Mans International Cup, ma anche in quella occasione sarà trasparente ai fini della classifica. Per Porsche si tratta però di un importante banco di prova tecnologico in vista di una applicazione anche sulle vetture stradali, anche se il futuro sistema per le auto di serie avrà caratteristiche sostanzialmente differenti. L'attuale, grazie a due motori elettrici da 81,5 CV posizionati sulle ruote anteriori, permette di avere una potenza aggiuntiva per un massimo di 8 secondi al giro. Una funzione vantaggiosa in gara soprattutto sul bagnato, ma che avrebbe poco senso sulle strade di tutti i giorni.

Autore:

Tag: Motorsport , Porsche , auto ibride , le mans


Top