dalla Home

Curiosità

pubblicato il 21 luglio 2010

L'auto per ciechi sarà a Daytona per la Rolex 24H

Per le associazioni dei non vedenti è il nuovo "sbarco sulla Luna"

L'auto per ciechi sarà a Daytona per la Rolex 24H

Come Neil Armstrong, comandante della missione Apollo 11, sbarcò sulla Luna il 20 luglio del 1969, a gennaio 2011 il primo prototipo di auto per ciechi correrà sul circuito di Daytona in occasione della gara Rolex 24 Hours. Non è un paragone troppo azzardato, ma la metafora che tanto piace alle associazioni dei non vedenti che negli Stati Uniti sono già in fibrillazione.

La partecipazione del veicolo progettato dal Virginia Tech, uno dei principali politecnici americani, alla gara, resa nota ufficialmente da Marc Maurer, presidente della americana National Federation of the Blind in una nota, apre infatti la strada ad una nuova forma di mobilità per non vedenti. Questo passo sportivo infatti vorrebbe essere soltanto il primo di una serie che dovrebbe portare ad utilizzare questi veicoli speciali su strada. "Speriamo di trasformare presto il nostro prototipo in un'auto commercializzabile - ha detto Dennis Hong, ingegnere del Virginia Tech. Non accadrà, però, fino quando non avremo la certezza della totale sicurezza e affidabilità della vettura. Occorreranno verosimilmente anni di test".

Autore:

Tag: Curiosità , dall'estero


Top