dalla Home

Novità

pubblicato il 20 luglio 2010

Nuova Volkswagen Jetta

Debutta negli USA la nuova berlina media di Wolfsburg. In Europa nel 2011

Nuova Volkswagen Jetta
Galleria fotografica - Nuova Volkswagen Jetta per l'AmericaGalleria fotografica - Nuova Volkswagen Jetta per l'America
  • Nuova Volkswagen Jetta per l\'America - anteprima 1
  • Nuova Volkswagen Jetta per l\'America - anteprima 2
  • Nuova Volkswagen Jetta per l\'America - anteprima 3
  • Nuova Volkswagen Jetta per l\'America - anteprima 4
  • Nuova Volkswagen Jetta per l\'America - anteprima 5
  • Nuova Volkswagen Jetta per l\'America - anteprima 6

Di tutti i marchi europei commercializzati in Nord America Volkswagen è il più venduto e la Jetta, classica berlina di un segmento che nel Vecchio Continente tira ormai poco, oltreoceano è una delle auto più popolari per economicità ed anche perché è una delle poche vetture dotata di motorizzazioni diesel conformi alle severissime norme americane. Per questo la Casa di Wolfsburg ha deciso di presentare la sesta generazione a Times Square, luogo simbolo degli USA. La nuova Jetta comunque arriverà anche Europa, ma solo nel corso del 2011.

SI SMARCA DALLA GOLF
Questa volta, a differenza delle precedenti Jetta, la Golf c'entra poco: la piattaforma è tutta nuova e potrebbe anche essere declinata in una versione coupé, come anticipato dalla concept New Compact Coupé vista all'ultimo NAIAS. La nuova Jetta si fa così più grande e confortevole, con 9 cm in più in lunghezza rispetto all'attuale, mentre altezza e larghezza si attestano rispettivamente su 1,45 e 1,78 metri. A favore della nuova Jetta giocano poi linee molto più armoniche che non in precedenza, che eliminano quell'impressione di "puzzle" formato da tessere provenienti da altri modelli Volkswagen. Una prossima versione station wagon SportWagen, come è chiamata negli USA la famiiare della vecchia generazione, potrebbe venire maggiormente incontro ai gusti dei mercati europei più esigenti come il nostro, ma dovrebbe poi fare i conti con le altre novità in arrivo da Wolfsburg nei prossimi mesi come la nuova Passat. La capacità di carico della nuova berlina tedesca è comunque già buona, con i 510 litri di capienza del bagagliaio.

TRENDLINE, COMFORTLINE, HIGHLINE
Gli allestimenti della nuova Jetta che arriverà nel 2011 si articolano secondo la consueta triade Trendline, Comfortline e Highline. A partire dalla versione di ingresso saranno presenti ESP, climatizzatore, retrovisori riscaldati, computer di bordo, sedile passeggero regolabile a 6 vie. La Comfortline si distingue invece per equipaggiamenti che includono cerchi in lega da 16", radioCD, sensori di parcheggio e volante, leva cambio e leva freno a mano rivestiti in pelle e accenti cromati nell'abitacolo. La "top di gamma" Jetta Highline si distingue da tutte le altre per le cromature su griglia anteriore e cornici dei finestrini e all'interno, mentre i fendinebbia sono dotati di funzione "cornering", i sedili sono sportivi e il climatizzatore è l'automatico "Climatronic".

DOWNSIZING E START/STOP
I propulsori sono gli ultimi della produzione di Wolfsburg e come sugli altri modelli (l'esempio più eclatante è la nuova Sharan) anche la nuova Jetta adotterà sei propulsori perlopiù di cilindrate un tempo adatte a due segmenti più giù. Le novità sono i 1.2 TSI da 105 CV, il 1.4 TSI 160 CV (ha vinto il titolo di World Engine of the Year 2010) e i due nuovi turbodiesel common rail 1.6 TDI 105 CV e 2.0 TDI 140 CV, che si aggiungono ai 1.4 TSI da 122 CV e 2.0 TSI da 200 CV. Tranne il 1.2 TSI tutti possono essere abbinati al cambio DSG, a 6 o a 7 marce. Le 1.2 TSI e la 1.6 TDI saranno disponibili in versione BlueMotion Technology, che sfrutta start/stop e frenata rigenerativa per abbattere i consumi. La prima consuma infatti appena 5,3 l/100 km con emissioni di CO2 pari a 123 g/km pur raggiungendo una velocità massima di 190 km/h (da 0 a 100 km/h in 10,9 secondi), mentre la seconda si accontenta di 4,2 l di gasolio ogni 100 km ed emette CO2 per soli 109 g/km. Anche in questo caso la velocità massima è di 190 km/h, mentre i 100 all'ora si raggiungono in 11,7 secondi.

I PREZZI IN ITALIA. E NEL RESTO D'EUROPA...
Il listino del mercato italiano si articola su due motorizzazioni, il 1.2 TSI a benzina e il 1.6 TDI turbodiesel, entrambi con una potenza massima di 105 CV. L'entry-level è rappresentata dalla 1.2 TSI 105 CV Trendline BlueMotion Technology , proposta a 20.850 euro, mentre per il motore a gasolio sono necessari 24.000 euro, cifra con cui si ha diritto alla 1.6 TDI 105 CV Trendline BlueMotion Technology. Per avere il cambio a doppia frizione (previsto solo in abbinamento con il motore turbodiesel) occorre optare per la 1.6 TDI 105 CV Trendline BlueMotion Technology, che costa 25.800 euro. Probabilmente la nuova Volkswagen Jetta non arriverà su tutti i mercati europei. Se il suo ruolo negli USA è infatti ben definito e la vettura gode di grande popolarità (viene costruita in Messico ed è stato istituito addirittura un campionato monomarca, la "Jetta TDI Cup"), per riscattarla dal ruolo di Cenerentola nel Vecchio Continente deve prima essere deciso un posizionamento preciso e, fondamentale, un listino appetibile. Negli USA il prezzo di partenza della nuova Jetta è di 15.995 dollari USA.

Galleria fotografica - Volkswagen NCCGalleria fotografica - Volkswagen NCC
  • Volkswagen NCC - anteprima 1
  • Volkswagen NCC - anteprima 2
  • Volkswagen NCC - anteprima 3
  • Volkswagen NCC - anteprima 4
  • Volkswagen NCC - anteprima 5
  • Volkswagen NCC - anteprima 6

Scegli Versione

Autore:

Tag: Novità , Volkswagen , dall'estero


Top