dalla Home

Mercato

pubblicato il 19 luglio 2010

Da gennaio 378.747 Skoda nel mondo

Primo semestre in crescita del 15% sul 2009

Da gennaio 378.747 Skoda nel mondo

Con 378.747 auto consegnate in tutto il mondo, Skoda archivia un ottimo risultato per il primo semestre 2010. Un dato che rappresenta un incremento del 15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre solo a giugno ne ha consegnate 71.320 (+8,3% sul 2009). "La Skoda sta portando avanti il proprio trend di crescita e lo fa raggiungendo un nuovo record", ha detto Reinhard Fleger, Membro del Consiglio di Amministrazione della Skoda e Responsabile per le Vendite, spiegando come la forte domanda in Cina e nei mercati dell'Europa Occidentale e Orientale stia consentendo al marchio del Gruppo Volkswagen di proseguire sulla buona strada, mentre in altri Paesi la situazione rimane delicata dopo un difficile 2009.

Con questi scenari, "la seconda metà del 2010 si preannuncia ricca di sfide", ha aggiunto Fleger, mentre, guardando ai mesi scorsi, la Cina è stata ancora una volta determinante: in giugno vi sono state consegnate ben 15.158 unità (+51%) e nel periodo gennaio-giugno 84.135 (+82,3%). La situazione è stata particolarmente favorevole anche negli altri mercati emergenti, dove le vendite sono aumentate di quasi il 50% nei primi sei mesi dell'anno, fino a quota 25.000 unità. Anche in Europa, sebbene il mercato sia in calo, sono stati registrati segnali molto positivi (+48,2%). Bene la Russia, dove a giugno i risultati sono quasi raddoppiati rispetto al 2009, e l'Europa Occidentale, Germania esclusa. Crescite significative sono state registrate in Gran Bretagna (+61,2%) e Spagna (comprese le Isole Canarie, +50%) ed il trend positivo è stato confermato anche in Repubblica Ceca, dove sono state vendute 5.743 auto (+16,6%).

Autore:

Tag: Mercato , Skoda , immatricolazioni


Top