dalla Home

Attualità

pubblicato il 16 luglio 2010

Fiat: per la Fiom "lo sciopero è riuscito"

Convocato a Roma per lunedì 19 luglio il Coordinamento nazionale del Lingotto

Fiat: per la Fiom "lo sciopero è riuscito"

Lo sciopero di 4 ore proclamato oggi in tutto il Gruppo Fiat ha riscosso alte adesioni. Secondo i dati forniti dalla Fiom piemontese (il sindacato che non ha firmato l'accordo per il rilancio dello stabilimento di Pomigliano d'Arco), alle Carrozzerie e alla Powertrain (ex Meccaniche) di Mirafiori, a Torino, la partecipazione ha raggiunto il 70%; a Brescia l'80% delle lavoratrici e dei lavoratori del locale stabilimento Iveco (veicoli industriali) ha aderito allo sciopero nel primo turno di lavoro; a Pregnana Milanese (Milano) circa 250 lavoratori del locale stabilimento del Gruppo hanno dato vita a una manifestazione nell'abitato di Rho. Inoltre, dopo aver sostato all'interno della stazione ferroviaria, il corteo - cui secondo fonti di stampa hanno aderito anche Fim e Uilm - si è diretto verso il Comune.

A Suzzara (Mantova), l'altro grande stabilimento del Gruppo in Lombardia, al primo turno le adesioni allo sciopero si collocano attorno all'80%; a Piedimonte San Germano, nei pressi di Cassino (Frosinone), al primo turno c'è stata un'adesione del 60% sulle linee di montaggio e dell'80% alla Itca (Lastratura); alla Sevel di Atessa (Chieti) che, con i suoi 5.000mila e passa addetti, è uno dei più grandi del Mezzogiorno, le adesioni allo sciopero hanno addirittura superato l'80%.

Per le parti sociali è "riuscito" anche lo sciopero alla Magneti Marelli di Bari. Qui, dove "l'iniziativa di lotta" era stata assunta unitariamente dalla Rappresentanza sindacale unitaria, le adesioni hanno raggiunto il 90%. Per quanto riguarda infine, le adesioni all'iniziativa Fiom nella zona industriale di San Nicola di Melfi (Potenza), Maurizio Landini, il Segretario generale del sindacato dei metalmeccanici Cgil che ha tenuto il comizio conclusivo della manifestazione, ha parlato di "una risposta molto forte" ed ha annunciato che la La Fiom-Cgil ha convocato, per lunedì 19 luglio, il Coordinamento nazionale del Gruppo Fiat. La riunione avrà luogo a Roma, a partire dalle ore 17:30.

Autore:

Tag: Attualità , Fiat , produzione , lavoro


Top