dalla Home

Mercato

pubblicato il 15 luglio 2010

Mercato auto Europa: a giugno -6,2%

E' il terzo calo consecutivo, mentre il resto del mondo è in ripresa

Mercato auto Europa: a giugno -6,2%

Dopo un trimestre in crescita (+9,5%), per il terzo mese consecutivo il mercato dell'auto in Europa è in calo. Stavolta la perdita rispetto al 2009 è pari al 6,2%, con 1.383.445 autovetture immatricolate. Un risultato che l'Acea, tiene a sottolineare in controtendenza rispetto al resto del mondo, dove i mercati delle quattro ruote hanno cominciato a riprendersi. Un distacco destinato ad accentuarsi. Dopo che l'assenza degli incentivi nel 2010 ha provocato questo divario tra il primo e il secondo trimestre dell'anno, il Centro Studi Promotor GL events prevede che le immatricolazioni nel secondo semestre 2010 saranno negative.

Venendo ai maggiori mercati del continente, mentre in Italia si è registrato un calo del 19,12%, le difficoltà più gravi interessano la Germania con immatricolazioni in calo del 32,3% in giugno e del 28,7% nel primo semestre. Negativo anche il mercato in Francia (-1,3%) dove sono ancora in vigore gli incentivi statali, ma con bonus ridimensionati (500 euro). Diversa la situazione in Spagna, dove fino al 30 settembre sono in vigore incentivi di 2.000 euro. Qui le immatricolazioni fanno registrare crescite del 25,6% in giugno e del 39,5% nel primo semestre. Positivo pure l'andamento del Regno Unito. Nonostante gli incentivi siano finiti in marzo, si è registrata una crescita delle immatricolazioni del 10,8%.

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni


Top