dalla Home

Attualità

pubblicato il 15 luglio 2010

25 milioni gli automobilisti in vacanza nel 2010

Su 39 milioni di italiani in partenza il 64% ha scelto l'auto

25 milioni gli automobilisti in vacanza nel 2010

Nonostante l'afa le ferie degli italiani saranno sempre più all'insegna dell'auto: lo rivela un sondaggio di Confesercenti commissionato a Swg sulle vacanze degli italiani nel 2010. Dalle stime si prevede che per raggiungere la loro meta estiva nei mesi di luglio e agosto circoleranno sulle strade ben 25 milioni di italiani. Su un totale di 39 milioni di persone che andranno in vacanza il 64% ha scelto infatti l'automobile, che è di gran lunga il mezzo preferito rispetto all'aereo (23%) ed al treno (8%).

Dallo studio di Confesercenti sembrerebbe anche che l'italiano non si è fatto spaventare dal caro carburanti, tanto che è aumentata la distanza media che verrà percorsa: sarà di 402 chilometri, contro i 390 chilometri del 2009. Aumentano i chilometri, ma si sta meno fuori casa. Infatti continua a calare la permanenza media fuori di casa: si passa dai 14 giorni del 2008 ai 12 giorni previsti per il 2010, mentre le mete italiane più gettonate rimangono Toscana, Emilia Romagna, Puglia, Sicilia e Trentino Alto Adige.

Per far fronte all'abituale ondata di traffico l'Anas ha avviato il suo piano straordinario per l'esodo estivo e avverte che le giornate critiche sulla rete viaria saranno soprattutto i weekend per tutto il mese di agosto. Il gestore invita chi si appresta a mettersi in viaggio in automobile a informarsi sulla situazione del traffico, chiamando il 1518 del CCISS Viaggiare Informati o il numero 841148 dell'ANAS (il servizio però è a pagamento, come ha rilevato di recente Automobilista.it) o ancora consultare il Televideo RAI, il sito ANAS ed ascoltare i notiziari di Onda Verde su radio RAI 1,2,3 e Isoradio.

Autore:

Tag: Attualità , viaggiare , statistiche


Top