dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 14 luglio 2010

Eni ha scoperto altro petrolio in Angola

E' ancora l'Africa la chiave di crescita della compagnia italiana

Eni ha scoperto altro petrolio in Angola

E' nelle acque profonde dell'Angola (Africa centrale) che c'è stata una nuova rilevante scoperta petrolifera. A darne l'annuncio è una nota congiunta di Eni e Sonangol che parla di ottime stime iniziali: "La scoperta presenta una quantità molto importante di olio in posto di ottima qualità". Eni è in Angola dal 1980 con una produzione equity di circa 130.000 barili di olio equivalente al giorno e questa scoperta ne rafforza ulteriormente la presenza sul territorio, confermando l'Angola come uno degli Stati chiave nella sua strategia di crescita.

In particolare il "Cabaça South East 1" è il settimo degli otto pozzi esplorativi previsti attualmente e, grazie alle sinergie con le attività in corso, l'East Hub sarà in grado di garantire il raddoppio della produzione del Blocco (15/06) di cui Eni ha il 35%, mentre Sonangol E&P è il concessionario. Gli altri partner nella joint venture sono Sonangol Pesquisa e Produção (15%), SSI Fifteen Limited (20%), Total (15%), Falcon Oil Holding Angola SA (5%), Petrobras International Braspetro B.V. (5%) e Statoil Angola Block 15/06 Award AS (5%).

Autore:

Tag: Attualità , carburanti


Top