dalla Home

Novità

pubblicato il 9 gennaio 2006

Chrysler Imperial

Chrysler Imperial
Galleria fotografica - Chrysler ImperialGalleria fotografica - Chrysler Imperial
  • Chrysler Imperial - anteprima 1
  • Chrysler Imperial - anteprima 2
  • Chrysler Imperial - anteprima 3
  • Chrysler Imperial - anteprima 4
  • Chrysler Imperial - anteprima 5
  • Chrysler Imperial - anteprima 6

"Vorrei essere una Phantom ma non sono una Rolls Royce". E' questo quel che sembrano esprimere i due occhioni frontali (cioè i due enormi fari) della Imperial, la limousine super lusso presentata dalla Chrysler al Salone di Detroit. Un prototipo che rievoca i fasti di un tempo, quando le ammiraglie del marchio americano si chiamavano d'Elegance o Falcon.

Lo stile di questa Imperial è di quelli difficili da digerire per noi europei. Se l'andamento squadrato della carrozzeria vorrebbe rendere l'auto classica ed elegante, altre soluzioni come la doppia batteria di led luminosi disposti sul frontale, ci lascia molte perplessità sul buon gusto di chi l'ha disegnata. Inoltre la taglia del corpo vettura è di quelle forti, ma la linea non fa assolutamente nulla per mascherarla, anzi. Rispetto alla Chrysler 300 C, da cui deriva meccanicamente, le dimensioni sono state aumentate in tutte le direzioni e superano abbondantemente i 5 metri di lunghezza.

L'abitacolo offre lo stesso spazio del salotto di casa di un italiano medio, e i sedili sono disposti per ospitare comodamente quattro persone. La parte centrale del divano posteriore è infatti occupata da un tunel di comando che permette di regolare la climatizzazione, sintonizzare la televisione e accedere ad un frigobar. Purtroppo anche per gli interni non manca una soluzione stilistica molto discutibile: le finiture di pannelli porta a plancia sono retroilluminate di viola!

Avrete capito che questo prototipo non ci è piaciuto molto. Anche perché non si può neanche definire originale, ma spudoratamente ispirato alla Rolls Royce Phantom. L'unica cosa certa, semmai la produrranno, è che costerà meno.

Voi che ne pensate?

Autore: Alessandro Lago

Tag: Novità , Chrysler


Top