dalla Home

Mercato

pubblicato il 6 luglio 2010

Matthias Mueller a capo di Porsche

Così Volkswagen rafforza la sua presa sul costruttore di cui controlla la metà

Matthias Mueller a capo di Porsche

I vertici di Porsche cambiano. A partire dal primo ottobre l'attuale presidente della strategia di produzione del Gruppo Volkswagen, Matthias Mueller (57 anni), ne assumerà la direzione rafforzando così la presa di Wolfsburg sul costruttore di auto sportive di cui controlla la metà. Sarà lui a dover gestire la tanto chiacchierata e non facile integrazione fra i prodotti delle due grandi realtà automobilistiche tedesche, sostituendo Michael Macht, l'uomo che aveva preso le redini dell'azienda "in un momento cruciale", come ha sottolineato il presidente Wolfgang Porsche, ricordando che proprio Macht ha giocato un ruolo chiave nell'acquisizione da parte di Volkswagen della Casa di Zuffenhausen.

"Macht è riuscito a sistemare i conti in poco tempo, concludendo un accordo fondamentale fra Porsche e il Gruppo Volkswagen", ha detto Porsche. Ora Macht (49 anni) diventerà responsabile della divisione produzione Volkswagen e si occuperà di coordinare tutti gli impianti del Gruppo. Del resto Macht ha già trascorso decine di anni seguendo le tappe produttive di Porsche, mentre il suo successore, Mueller, ha consolidato la carriera in Audi, un aspetto del suo curriculum vitae che ne ha fatto l'uomo giusto per uno scambio strategico.

Autore:

Tag: Mercato , Porsche , lavoro


Top