dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 1 luglio 2010

Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattro

In arrivo il V8 per la sportiva scoperta di Ingolstadt

Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattro
Galleria fotografica - Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattroGalleria fotografica - Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattro
  • Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattro - anteprima 1
  • Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattro - anteprima 2
  • Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattro - anteprima 3
  • Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattro - anteprima 4
  • Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattro - anteprima 5
  • Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattro - anteprima 6

La nuova Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattro rappresenta il modello d'accesso, se così lo si può definire con un prezzo base tedesco di 121.000 euro, alla gamma scoperta della sportiva tedesca a motore posteriore. Dopo la versione top dotata del V10 5.2 da 525 CV, la R8 Spyder si presenta sul mercato con il classico V8 di 4,2 litri che è stato il motore di debutto della R8 coupé, leggermente aggiornato per esprimere 430 CV a 7.900 giri/min (erano 420 CV) e una coppia massima di 430 Nm fra 4.500 e 6.000 giri/min. L' Audi R8 Spyder 4.2 FSI quattro è così in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi e di raggiungere una velocità massima di 299 km/h.

V8 A CIELO APERTO
In termini di prestazioni pure la nuova R8 Spyder 4.2 è praticamente allineata alla versione coupé, mentre nel confronto con la V10 a cielo aperto paga qualcosa in quanto a velocità massima (313 km/h) e scatto da zero a cento orari (4,1 secondi). Anche i pesi delle due Spyder si equivalgono, con la 4.2 FSI che fa segnare una massa a vuoto di 1.735 kg. A parte una lunghezza complessiva inferiore di 4 mm, le misure esterne restano invariate con quote di 4.431x1.904x1.244 mm e un passo di 2.650 mm. Esattamente uguale a quello della sorella maggiore è il telaio Space Frame d'alluminio con parti in fibra di carbonio e anche il sistema di trazione integrale permanente quattro.

CAPOTE IN TELA
Il cambio può essere, a scelta, manuale a 6 marce o automatico-sequenziale R tronic a 6 rapporti. Con il manuale la R8 Spyder 4.2 ha un consumo combinato di 14,9 l/100 km, valore che scende a quota 13,9 l/100 km con l'R tronic. La capote rimane quella ripiegabile in tela già vista sulla R8 Spyder 5.2, azionabile elettricamente fino a velocità di 50 km/h e che impiega circa 19 secondi per aprirsi o chiudersi. Le ruote in lega di primo equipaggiamento hanno un diametro di 18 pollici e montano pneumatici 235/40 tires davanti e 285/35 dietro, mentre a richeista è possibile installare i cerchi da 19 pollici.

EQUIPAGGIAMENTI
Nell'allestimento di serie della R8 Spyder 4.2 è compreso il rivestimento in pelle Nappa dei sedili, i fari xenon plus, le luci posteriori a LED, il climatizzatore automatico, i sedili riscaldabili e la vernice metallizzata. Dalla lunghissima lista degli optional emergono poi equipaggiamenti importanti come il cruise control, il sistema di navigazione MMI Plus con schermo da 6,5 pollici ed eventuale telecamera di retromarcia, oltre all'impianto audio Bang & Olufsen da 450 watt e l'esclusivo sistema viva voce con microfoni incorporati nelle cinture di sicurezza. La prevendita della nuova R8 Spyder 4.2, è cominciata in questi giorni in Germania con un listino di 121.000 euro, mentre per la commercializzazione in Italia occorrerà attendere fino alla fine dell'estate.

Scheda Versione

Audi R8 Spyder
Nome
R8 Spyder
Anno
2009 - F.C.
Tipo
Extralusso
Segmento
sportive
Carrozzeria
Spider
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Anticipazioni , Audi , nuovi motori


Top