dalla Home

Attualità

pubblicato il 29 giugno 2010

Addio a Nicolas Hayek, padre di Swatch e smart

L'imprenditore svizzero muore a 82 anni

Addio a Nicolas Hayek, padre di Swatch e smart
Galleria fotografica - 10 anni di smartGalleria fotografica - 10 anni di smart
  • 10 anni di smart - anteprima 1
  • 10 anni di smart - anteprima 2
  • 10 anni di smart - anteprima 3
  • 10 anni di smart - anteprima 4
  • 10 anni di smart - anteprima 5
  • 10 anni di smart - anteprima 6

Si è spento a 82 anni per un arresto cardiaco Nicolas Hayek, il magnate dell'orologeria svizzera e numero uno della Swatch Group, primo gruppo mondiale dell'orologeria di lusso. Per il mondo dell'automobile però Hayek rimarrà sempre colui che si inventò la smart, quando sul finire degli anni '80 cominciò a cercare un partner automobilistico per creare una city car sviluppata secondo i concetti chiave dei suoi popolarissimi orologi: economica, a batteria e colorata. Forte di precedenti esperienze come consulente per l'industria automobilistica, vent'anni prima Nicolas Hayek aveva pure creato un'automobile solare chiamata "Spirit of Biel".

Dopo aver contattato diversi costruttori, l'accordo arrivò con Daimler nel 1994, quando venne creata la MCC (Micro Compact Car AG) con sede nella città svizzera di Biel. Fu lì che comincio concretamente la storia ormai decennale della smart, ma dopo quattro anni, era il 1998, le strade di Hayek e della sua vetturetta si separarono con l'acquisizione da parte del Gruppo tedesco della totalità delle quote della MCC.

Nato in Libano da padre libanese e madre americana nel 1928, Hayek ha ricevuto due lauree honoris causa in legge ed economia dalle università di Neuchatel ('96) e Bologna ('98) ed è stato anche nominato ufficiale della Legione d'Onore di Francia. Celebre per i molti orologi che indossava contemporaneamente, moda che prese piede per qualche tempo, Hayek era considerato l'imprenditore principale della Svizzera e il salvatore dell'industria orologiera dopo avere compiuto la riorganizzazione di Asuag e SSIH Watch, fondendole nel gruppo Swatch nel 1985.

[Foto: Die Welt ]

Autore:

Tag: Attualità , Smart , VIP


Top