dalla Home

Mercato

pubblicato il 29 giugno 2010

I crossover della nuova stagione

MINI Countryman, Nissan Juke e Mitsubishi ASX si preparano alla sfida

I crossover della nuova stagione
Galleria fotografica - Mitsubishi ASXGalleria fotografica - Mitsubishi ASX
  • Mitsubishi ASX - anteprima 1
  • Mitsubishi ASX - anteprima 2
  • Mitsubishi ASX - anteprima 3
  • Mitsubishi ASX - anteprima 4
  • Mitsubishi ASX - anteprima 5
  • Mitsubishi ASX - anteprima 6

Un curioso fenomeno di mercato preannuncia l'arrivo contemporaneo nel nostro paese di tre compatti crossover sportiveggianti dalle caratteristiche tecniche molto simili, ma contraddistinti da diverse filosofie costruttive. Al debutto dell'anglo-tedesca MINI Countryman previsto per il mese di settembre risponde infatti la scuola giapponese di Nissan Juke e Mitsubishi ASX. Per le tre giovani rappresentanti dell'altrettanto giovane segmento delle SUV compatte e grintose si preannuncia quindi un'aspra lotta a colpi di campagne pubblicitarie e listini di vendita calibrati "all'euro" per guadagnarsi la propria fetta di mercato. In realtà ognuna di queste protagoniste offre qualcosa che la rende diversa dall'avversaria, vuoi per il design, vuoi per i livelli di equipaggiamento o di finitura.

SIMILI MA DIVERSE
Le tre concorrenti hanno un'impostazione di base abbastanza simile, anche se Mitsubishi ASX e Nissan Juke hanno una caratterizzazione off-road più spiccata. Tutte sono disponibili sia con sola trazione anteriore che con la trazione integrale permanente, proponendo motori a benzina con cilindrata di 1,6 litri e diesel che rientrano nella gamma 1,5/1,8 litri. Le motivazioni che stanno alla base delle singole proposte sono invece diverse. MINI Countryman è la prima vera novità per la Casa anglo-tedesca, destinata a conquistare nuove nicchie di mercato e ad ampliare il successo che già arride alla gamma MINI; la moltiplicazione dell'offerta punta molto sulle inedite 4 porte e i 4 posti veri, oltre che sull'impostazione da crossover simil-wagon e sulla possibilità di avere le quattro ruote motrici. La Nissan Juke ha invece un'immagine più trasgressiva e dinamica, da piccola SUV coupé e vuole conquistare il pubblico più giovane non ancora sedotto dalla Qashqai. Per la Mitsubishi ASX vale la considerazione che si tratta di un modello di grande importanza per le sorti della Casa dei tre diamanti, con un'immagine concreta da offroad che può piacere.

VERSIONI BASE
Paragonando le tre vetture nella loro configurazione di base (2WD) si nota come la Mitsubishi ASX è un po' più grande delle avversarie, con una lunghezza di 430 cm che supera i 414 cm della Juke e i 410 cm della Countryman. In larghezza vince, ma di poco, la MINI, con 179 cm, davanti alla ASX che misura 177 cm e la Nissan a quota 176 cm. Mitsubishi vince anche in altezza e passo, che misurano rispettivamente 162 cm e 267 cm contro i 156/260 cm della Countryman e i 157/253 cm della Juke. La più pesante delle tre è però la MINI Countryman, che fa segnare sulla bilancia 1.340 kg contro i 1.240 kg di ASX e i 1.162 kg di Juke. La più economica del gruppo è la Nissan Juke 1.6 Visia, offerta a 16.490 euro, una cifra interessante se paragonata ai 18.950 euro della Mitsubishi ASX 1.6 2WD Inform e ai 21.000 euro tondi della MINI One Countryman. Le giapponesi montano un motore a benzina da 117 CV, mentre il 1.6 della MINI arriva a 98 CV. Tutte hanno di serie l'aria condizionata, ESC e controllo elettronico della trazione, con la sola MINI che possiede una lunga lista di optional come cerchi in lega, fari allo xeno, sistema di navigazione e sensori di parcheggio. La vernice metallizzata, come di consueto, è un optional che costa fra i 450 e i 500 euro.

IL TOP A 2 RUOTE MOTRICI
Volendo scegliere l'allestimento più completo e la motorizzazione a benzina più potente nell'ambito delle due ruote motrici ci si accorge di come la Mitsubishi non disponga di un motore più performante del 1.6 da 117 CV, offerto sulla ASX 1.6 2WD Intense Panoramic (23.000 euro) che ha di serie i fari fendinebbia, i sensori di parcheggio e il tetto panoramico in vetro. Decisamente più pimpanti sono i propulsori turbo di Nissan Juke 1.6 DIG-T Tekna (23.840 euro) e MINI Cooper S Countryman (27.400 euro), accreditati rispettivamente di 190 e 184 CV. Su questi due modelli da oltre 200 km/h si nota una più ampia possibilità di personalizzazione di MINI, con la Nissan che ha già di serie il navigatore satellitare e i sensori di parcheggio.

I DIESEL
A livello di motorizzazioni a gasolio le tre nuove contendenti nel segmento SUV compatte mostrano scelte tecniche abbastanza eterogenee, con la Mitsubishi ASX 1.8 DI-D Inform (21.750 euro) che utilizza solo il motore di 1,8 litri da 150 CV e 300 Nm, Nissan Juke 1.5 dCi Visia (17.990 euro) che fa affidamento sulla nota unità da 110 CV di origini Renault e MINI One D Countryman (22.650 euro) che sfrutta il 1.6 common rail da 90 CV, il meno assetato del lotto. L'inglese propone però anche la versione da 112 CV dello stesso propulsore, sulla MINI Cooper D Countryman che parte da 24.700 euro.

4WD
L'offerta più ampia di versioni a 4 ruote motrici viene curiosamente da MINI, disponibile a listino sia con motore a benzina che diesel, mentre Mitsubishi la propone solo sulla motorizzazione a gasolio e Nissan solo su quella a benzina. Nel caso delle 4WD (o ALL4 come le chiama MINI) il divario di prezzo fra le tre nuove crossover si riduce, con i 26.400 euro della MINI Cooper D ALL4 Countryman non troppo lontani dai 25.300 euro della Mitsubishi ASX 1.8 DI-D 4WD Invite. Distanze ridotte anche per la MINI Cooper S ALL4 Countryman, che per 28.950 euro offre prestazioni e allestimenti simili a quelli della Nissan Juke 1.6 DIG-T MCVT Tekna, venduta a 27.290 euro con cambio automatico CVT di serie.

Galleria fotografica - Nissan JukeGalleria fotografica - Nissan Juke
  • Nissan Juke - anteprima 1
  • Nissan Juke - anteprima 2
  • Nissan Juke - anteprima 3
  • Nissan Juke - anteprima 4
  • Nissan Juke - anteprima 5
  • Nissan Juke - anteprima 6
Galleria fotografica - MINI Cooper CountrymanGalleria fotografica - MINI Cooper Countryman
  • MINI Cooper Countryman - anteprima 1
  • MINI Cooper Countryman - anteprima 2
  • MINI Cooper Countryman - anteprima 3
  • MINI Cooper Countryman - anteprima 4
  • MINI Cooper Countryman - anteprima 5
  • MINI Cooper Countryman - anteprima 6
Galleria fotografica - MINI Cooper S CountrymanGalleria fotografica - MINI Cooper S Countryman
  • MINI Cooper S Countryman - anteprima 1
  • MINI Cooper S Countryman - anteprima 2
  • MINI Cooper S Countryman - anteprima 3
  • MINI Cooper S Countryman - anteprima 4
  • MINI Cooper S Countryman - anteprima 5
  • MINI Cooper S Countryman - anteprima 6

Autore:

Tag: Mercato , auto giapponesi , auto inglesi


Top