dalla Home

Attualità

pubblicato il 28 giugno 2010

Fiat-Pomigliano, non è finita

Giovedì assemblea dei delegati Fiat, dei grandi Gruppi e delle fabbriche del Mezzogiorno

Fiat-Pomigliano, non è finita

Il dialogo tra la Fiat e lo stabilimento di Pomigliano d'Arco, dove l'azienda ha intenzione di produrre la nuova Panda investendo 700 milioni di euro, continua. L'esito del referendum, in cui hanno vinto i sì (sebbene non con il margine di maggioranza auspicato dal Lingotto), ha riaperto le trattative, a cui finora la Fiom ha sempre opposto resistenza manifestando il proprio disappunto sulle condizioni di lavoro imposte da Fiat ai lavoratori in Campania.

Giovedì primo luglio si terrà quindi a Pomigliano d'Arco (Napoli) "l'Assemblea delle delegate e dei delegati Fiom della Fiat, dei grandi Gruppi e delle fabbriche del Mezzogiorno", come si legge in una nota del sindacato metalmeccanici della Cgil. All'iniziativa, assunta dalla Fiom, parteciperanno anche delegazioni provenienti dalle strutture territoriali Fiom delle diverse parti del Paese e i lavori si svolgeranno presso il cinema-teatro Gloria, in via Carlo Poerio. L'inizio dell'incontro è previsto per le ore 10:30 e il termine per le 14:30.

Autore:

Tag: Attualità , Fiat


Top