dalla Home

Mercato

pubblicato il 24 giugno 2010

Renault investe 60 mln per testare nuovi motori

Oggi l'inaugurazione di una nuova ala presso il centro tecnico di Lardy (Parigi)

Renault investe 60 mln per testare nuovi motori
Galleria fotografica - Renault, centro tecnico di Lardy (Parigi)Galleria fotografica - Renault, centro tecnico di Lardy (Parigi)
  • Renault, centro tecnico di Lardy (Parigi) - anteprima 1
  • Renault, centro tecnico di Lardy (Parigi) - anteprima 2
  • Renault, centro tecnico di Lardy (Parigi) - anteprima 3
  • Renault, centro tecnico di Lardy (Parigi) - anteprima 4
  • Renault, centro tecnico di Lardy (Parigi) - anteprima 5
  • Renault, centro tecnico di Lardy (Parigi) - anteprima 6

Non solo sicurezza, nel centro tecnico di Lardy, in periferia di Parigi, la Renault testerà anche i motori di ultima generazione. Si parte oggi con l'inaugurazione di una nuova area di 5.000 mq costata al produttore di auto 60 milioni di euro. E' qui che verranno sviluppati, su 27 banchi di prova, i propulsori più efficenti di Renault, mentre nell'altra ala del laboratorio di Lardy si continueranno ad effettuare le prove per la sicurezza attiva e passiva delle vetture.

Ogni anno i crash-test effettuati con l'utilizzo di uno speciale macchinario che serve a riprodurre un impatto contro ostacoli in movimento sono circa 400 e la loro realizzazione è tra le più efficenti, grazie proprio alla speciale catapulta di 35 metri di lunghezza che avvicina di molto le simulazioni alla realtà.

Autore:

Tag: Mercato , Renault , nuovi motori


Top