dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 22 giugno 2010

Nel 2009 il 79,4% degli spostamenti è avvenuto su mezzi motorizzati

In crescita l'auto, in discesa moto, mezzi pubblici e bici

Nel 2009 il 79,4% degli spostamenti è avvenuto su mezzi motorizzati

Non solo le merci, ma anche le persone nel 2009 hanno percorso più chilometri con mezzi motorizzati rispetto al 2008. Una ricerca dell'Isfort (Istituto Superiore di Formazione e Ricerca sui Trasporti) diramata da Federpneus (Associazione Nazionale dei Rivenditori Specialisti di Pneumatici), rende noto che nel 2009 il 79,4% degli spostamenti è avvenuto su mezzi a motore, con un aumento di 0,4 punti sull'anno precedente.

Fra questi il mezzo più usato rimane l'automobile, con una quota che è cresciuta di 2,2 punti passando dall'82% all'84,2%, mentre scendono le moto dal 5,7% al 5,3%. Preoccupante il calo accentuato degli spostamenti con i mezzi pubblici, che perdono 1,8 punti passando da una quota del 12,3% al 10,5%, mentre gli spostamenti a piedi e in bici scendono dal 21% al 20,6%.

Secondo l'Isfort l'aumento della quota percentuale dei tragitti effettuati in automobile rispetto a quelli effettuati con altri mezzi deriva da un insieme di cause. Quella di maggiore importanza è la diminuzione del prezzo medio dei carburanti riscontrata nel 2009. Il conseguente aumento dei prezzi dei carburanti nel 2010 potrebbe quindi causare un calo anche degli spostamenti effettuati in automobile.

Autore:

Tag: Attualità , mobilità sostenibile , trasporto pubblico , inquinamento


Top